Una scelta sbagliata

226671

Sento scorrere la vita tra le dita.
A volte mi soffermo a pensare
Quanto sia fortunata a respirare l’alba
Che sorge al mattino
E vedere tramontare il sole
Che si tuffa nel mare
Quando il giorno muore.

Conto i giorni che passano con la velocità della luce, mi guardo allo specchio e vedo il volto di una donna matura.

Penso a quando ero bambina che, spensierata, mi divertivo a giocare con altri bambini.
Da ragazza, cominciavo a contare le stelle; diventata donna, pensavo all’amore e all”uomo che avrei sposato ed amato per tutta la vita.
Un bel giorno lo incontrai, mi sentivo fortunata quando le sue braccia mi avvolgevano stretta al suo petto…Pensavo mi avesse protetta!
Per un periodo lo fece, ma un giorno, quell’uomo, non era più lo stesso, sembrava avesse due personalità diverse.
Pagai a caro prezzo la mia ingenuità, mi ritrovai in balia di me stessa, con il peso della famiglia.

Oggi mi guardo allo specchio e vedo i segni dell’età che traspaiono sul mio viso.
Ho nostalgia del tempo perduto e di ciò che avrei potuto avere e non ho mai avuto.
Guardo i miei figli, e penso che sono la cosa più bella e più vera che la vita mi abbia donato.
Avrei voluto essere una mamma presente e vederli crescere giorno dopo giorno, ma non possiamo decidere noi, del nostro destino. Le cose accadono e dobbiamo avere la forza di affrontarle.

Ho accettato la dura realtà, e quando penso che il mio cammino è stato segnato da una scelta sbagliata, invoglio tutte le donne ad aprire gli occhi, prima di fare il grande passo.

Mia mamma mi disse:
<<Figlia mia, questo non è l’uomo per te!>>.

Io non non l’ascoltai e feci di testa mia, ma con lo scorrere del tempo, mi resi conto che aveva ragione.

Ascoltate i consigli delle vostre mamme, esse non sbagliano mai, ma soprattutto rendetevi indipendenti ancor prima di fare il grande passo, cosicchè non dovrete mai scendere a compromessi.

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Competizione nel mondo del lavoro

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here