Una realtà surreale

131035

Da anni, la mia abitazione si trova a Capaci, anche se, per motivi di lavoro, sono stata costretta a vivere a Palermo, lontana dalla mia famiglia.

Purtroppo, i tanti lockdown provocati dalla pandemia da Covid 19, si sono rivelati catastrofici non solo per le attività, ma soprattutto per quelle famiglie che erano state costrette a vivere in abitazioni diverse, per svariati motivi, e sono dovute rientrare in casa.

Come tanti, anch’io sono tornata nella mia dimora riunendomi nuovamente alla mia famiglia,  dovendo cambiare le mie abitudini e dovendomi adattare a nuove regole di vita.

All’inizio non è stato facile, ma poco per volta s’impara ad accettare la realtà, e si cerca di cogliere il meglio, dalla vita.

Per fortuna non rinuncio alle mie passeggiate in bici, a recarmi sul lungomare per godere dei bellissimi tramonti e a fare escursioni per le vie del centro di Capaci, alla ricerca di negozietti e stradine caratteristiche, che sono l’attrattiva dei turisti.

Ed è proprio nei momenti in cui osservo tutto ciò, che mi sento ispirata…

Taccio perchè ho voglia di silenzio.
La mia anima si acquieta
innanzi a un panorama
che cattura la mia vista.
Osservo i mutamenti del tempo
e ogni pensiero si annulla.
 
Un’onda bianca
investe la montagna.
Come fumo si espande
per tutta la vallata…
Che spettacolo meraviglioso!
Vorrei potermici tuffare,
mi sembra quasi di sognare.
L’aria frizzantina e leggera
carezza il mio viso
e mi fa tornare il sorriso.
Cammino per strada,
odo un bisbiglio di musica
poi un clacson di macchina.
Mi guardo intorno, le strade sono deserte.
I passanti hanno il volto coperto
traspare tristezza dai loro occhi…
Una lacrima bagna il mio viso.
Le giornate passano, i mesi si susseguono,
ma nulla è cambiato!
Questa realtà non ci appartiene…
Viviamo in un mondo surreale dove la vita ci sfugge di mano…
 
 
Voglio vivere ogni giorno senza temere nulla…
Voglio il mio mondo fatto di sogni e realtà.
Voglio incontrare la gente che mi parla e mi sorride.
Voglio abbracciare le persone che amo.
Voglio respirare a pieni polmoni l’aria fine e leggera.
Voglio mostrare il mio viso e rallegrarlo con il mio sorriso.
Voglio correre per i prati in fiore e lasciarmi carezzare dal sole.
Voglio guardare le onde del mare che s’infrangono contro gli scogli.
Voglio vederti venirmi incontro, ascoltare la tua voce e annusare il tuo profumo.
Voglio scorgere l’alba e il tramonto avvolta fra le tue braccia.
Voglio la Pace, voglio l’Amore, voglio la Felicità di tutta la Gente.
 
Amo la vita.
Ho sempre piacere nel vedere la gente felice, ne gioisco…
 
Cerchiamo di dimenticare, in parte, le sofferenze della vita, soprattutto in questo momento di Pandemia.

L’unica cosa che resta è: “Amarsi e credere in se stessi”.

Vogliamoci bene!

Grazia Bologna
 
 
Scatti Grazia Bologna
Città e lungomare di Capaci
 
Se vuoi leggere il mio articolo precedente clicca sul link:
 
 
Previous articleSogno…Visez…
Next article“Io che amo solo te”
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here