Un abbraccio d’amore per l’eternità:

Una leggenda, una romantica storia d’amore, nell’Umbria meridionale, vicino al lago di Piediluco e a pochi chilometri da Terni.

La leggenda della nascita della Cascata delle Marmore, una delle cascate più alte d’Europa, suddivisa in tre salti per un dislivello di 165 metri, anche se il salto è controllato dall’uomo.

La zona di origine paludosa fu bonificata dai Romani, ma nel tempo, le modifiche aggiunte, sono state tante.

La leggenda che racconta come la Cascata fu creata, narra di una Ninfa bellissima e leggiadra, Nera, figlia del Dio Appennino, la quale si innamorò del giovane pastore Velino.
La dea Giunone, però, durante un banchetto venne messa a conoscenza di questo amore profano e decise di punire la Ninfa portandola in cima al Monte Vettore, li la fanciulla fu trasformata in un fiume: il fiume Nera.
Ella cominciò a scorrere come una piena di lacrime, fino ad arrivare alla rupe dove aveva incontrato Velino la prima volta.
Velino, intanto non sapendo che fine avesse fatto la sua amata, interrogò una sibilla che gli svelò l’accaduto.
Velino, a questo punto, decise di gettarsi dalla rupe per potersi riunire con la sua adorata Nera.
Quel salto d’acqua, oggi la Cascata delle Marmore, è il simbolo del loro amore, un abbraccio per l’eternità.

Oltre l’avvincente e romantica leggenda, la Cascata delle Marmore è un luogo suggestivo, fonte di ispirazione per poeti, scrittori, pittori .

Luogo che è stato scelto anche da registi, sia nelle immagini del”Belvedere”che della “Cascata”, che del “Balcone degli innamorati”, una piccola terrazza scavata nella roccia che si affaccia a pochi metri dalla Cascata.

In ogni stagione, sia invernale che estiva, la Cascata ha un suo fascino, diverso ma attraente.

Durante l’estate una magia in più è data alla Cascata dall’illuminazione notturna che le dona un fascino colmo di mistero e grande bellezza.

Un luogo da visitare, un luogo dove si respira aria pulita e i sogni hanno briglie sciolte.

ABBRACCIO ETERNO

Amore mio
solo con te
posso essere felice.

Solo tra le tue braccia
voglio vivere per sempre.

Noi due insieme
abbracciati per l’eternità.

Antonella Ariosto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui