Per leggere la puntata precedente fare click sulla FOTO

Te ed Io come sorelle gemelle – (Parte 5a)

Dopo tanto camminare, eccole giungere finalmente all’uscita, dove un taxi le sta attendendo.

Nathalie, ancora un pò scossa per la serata, non riesce a distogliere il pensiero da quell’uomo che ha catturato la sua attenzione e sembra sia amico di Nicole.

Vorrebbe chiederle informazioni, conoscere il suo nome, ma il buonsenso la trattiene e indica all’autista  la via di casa.

Non vede l’ora di rientrare, per togliere l’abito succinto e mettersi comoda.

Non appena si trovano all’ingresso di casa, Nicole, con aria stravolta e lo sguardo assente, toglie il mantello e si distende sul letto cadendo in un sonno profondo.

Nathalie la segue, subito dopo e non avendo molto spazio dove dormire, con molta delicatezza, si adagia in un angolino del letto per non svegliarla, essendo anche lei molto stanca.

Che strano…nemmeno il tempo di poggiare la testa sul cuscino ed è già mattino.

Apre gli occhi e innanzi a lei vi è Nicole già vestita e pronta per uscire.

Che Donna strana!

L’ha accolta in casa sua, ma di lei non sa nulla.

La donna, con aria gentile, la ringrazia per l’accoglienza e subito dopo va via.

Nathalie, incuriosita, si affaccia alla finestra e vede un uomo che l’attende.

Non è il giovane della volta precedente, bensì un uomo più maturo ma di bell’aspetto.

<<Una donna alquanto misteriosa>> pensa Nicole…<<Chissà se la rincontrerà nuovamente!>>.

Peccato!

Sarebbe stata  la pedina giusta che l’avrebbe portata a quell’uomo misterioso del Privè.

Che delusione, tutto sembra essere tornato come prima…Nathalie è tornata ad essere una donna sola e infelice, con una vita piatta.

Accidenti…qualcosa le sfugge!

Nicole le ha lasciato sulla scrivania duemila euro, come promesso.

Certo che per averla ospitata per una notte, duemila euro sono tanti…

Un respiro di sollievo, si veste in modo elegante e si reca al Bar “Café de Flore”, fra i più “in” di Parigi nel  Quartiere: VI Arrondissement – Saint Germain des Prés.

<<Duemila euro, duemila euro!!!>> Le balena questo pensiero nella testa…<<Cosa fare?>>.

Chissà, potrebbe  dare una piccola svolta alla sua vita…iniziare a frequentare qualche localino carino e fingere di essere una donna benestante, ma per fare questo le occorrono bei vestiti che attirino l’attenzione di chiunque, soprattutto di uomini importanti e magari facoltosi.

In effetti è una donna abbastanza colta e non troverebbe difficoltà nel frequentare gente di un certo livello…

Sembra avere le idee chiare, non le rimane, allora,  che mettere in atto il piano…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui