San Valentino

163989

In tanti celebrano il “San Valentino” il 14 febbraio, ma in pochi sanno cosa significhi questa giornata e soprattutto chi fosse San Valentino.

Valentin era un sacerdote condannato a morte durante il regno dell’imperatore Claudio II.
Sembra che il sacerdote Valentin sia stato l’unico ad aiutare i giovani a sposarsi in segreto, dopo che l’imperatore aveva proibito matrimoni e fidanzamenti a Roma.
Lui considerava che i soldati non sposati combattevano meglio di quelli sposati.

Si dice che mentre era in prigione, Valentin si innamorò della figlia cieca del suo carceriere e le restituì miracolosamente la vista. Prima della sua esecuzione, avrebbe inviato alla ragazza un biglietto d’addio con le parole “Dal tuo San Valentino”.

Nel 496 papa Gelasio I ufficializzò il 14 febbraio come giorno di San Valentino. A poco a poco, il 14 febbraio divenne il giorno in cui venivano scambiati messaggi d’amore e Valentin divenne il santo patrono degli innamorati. La giornata si celebra inviando doni con messaggi d’amore.

San Valentino viene celebrato ancora oggi con doni fatti alla persona amata.
Credo che l’amore debba manifestarsi ogni giorno attraverso vari gesti, parole, sacrifici, compromessi e non solo in un determinato giorno.

Amiamo molto, con sincerità e disinteressatamente ogni giorno.

L’amore è un sospiro
spento con una carezza
e un abbraccio dato in silenzio.
L’amore è vivere senza paura
che sia alba o tramonto.
L’amore è…
Uno quando sono in due.

Trandafira Nechita

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here