Pupi Avati ospite al Borgia Movie II

227780

BORGIA MOVIE II EDIZIONE
Dal 25 al 27 agosto va in scena il cinema d’autore sotto le stelle
Proiezioni, incontri con grandi personaggi e performance musicali
Pupi Avati tra gli ospiti attesi
Il cinema come strumento di cambiamento sociale per sollevare confronti e riflessioni e far sognare anche nei piccoli borghi dove il legame con il territorio è ancora più forte e stretto.
Borgia Movie – la rassegna sul cinema d’autore realizzata da Nastro di Mobius, in collaborazione con la STYLE, con il sostegno della Calabria Film Commission e il patrocinio del Comune di Borgia – riparte per la sua seconda edizione.
“Vivremo – spiegano i direttori artistici, Saverio Tavano e Salvatore Chiarella – delle intense  giornate all’insegna del cinema d’autore, dando spazio anche a tanti talenti del nostro territorio. Vogliamo ringraziare la Calabria Film Commission per lo straordinario lavoro che sta portando avanti nella valorizzazione delle maestranze e dei luoghi calabresi”.
“Sosteniamo con attenzione – afferma il Commissario Straordinario della Calabria Film Commission, Anton Giulio Grande – manifestazioni come il Borgia Movie, rientrante nel percorso del nostro progetto “Bella come il Cinema 2023”, perché crediamo che sia importante stare vicino ai territori ed alle comunità che li vivono. La cultura e il cinema sono elementi di grande rilevanza per le crescita di un luogo, della sua identità e per la sua promozione”.
Dal 25 al 27 agosto i riflettori saranno puntati sul ridente comune di Borgia che ospiterà nelle sue residenze storiche tantissimi personaggi del mondo del cinema e non solo.
Il programma prevede laboratori pomeridiani, alle ore 17.30, a Palazzo Mazza, con attori e sceneggiatori.
Nel serale, alle ore 21, si accenderanno le luci su Villa Pertini con proiezioni di cortometraggi di talentuosi registi calabresi (“U Scantu” di Daniele Suraci”, “Iddhu” di Luigi Pironaci e “Lo sport nazionale” di Andrea Belcastro), pregevoli lungometraggi d’autore (“L’arminuta” di Giuseppe Bonito, “Dante” di Pupi Avati, “I pionieri” di Luca Scivoletto,) performance musicali e incontri con grandi nomi del cinema italiano.
Tra i nomi attesi: sabato 26 doppietta di big con lo sceneggiatore e produttore Nicola Guaglianone e il maestro del cinema italiano, il regista Pupi Avati. Gran finale domenica 27 con l’attrice del Bel Paese amata in tutto il mondo, Ornella Muti.
Spazio anche alla musica con tre straordinari cantautori calabresi: N.A.I.P., il 25; Fabio Curto, il 26, ed Eman il 27.
I personaggi del Borgia Movie riceveranno riconoscimenti realizzati dagli orafi Michele e Antonio Affidato e dall’artista Antonio Pujia Veneziano.
Questa edizione conta della collaborazione con l’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.
Tutte le info su https://www.borgiamovie.it/

PROGRAMMA

25 AGOSTO
A partire dalle ore 21.00 – Villa Pertini
-Performance musicale N.A.I.P.
-Proiezione U SCANTU di DANIELE SURACI
Presente il regista
-Proiezione L’ARMINUTA di GIUSEPPE BONITO
Presente il regista

26 AGOSTO
Ore 17.30 – Palazzo Mazza
Dialogando con NICOLA GUAGLIANONE

A partire dalle ore 21.00 – Villa Pertini
-Dialogando con PUPI AVATI
-Performance musicale: FABIO CURTO
-Proiezione IDDHU di LUIGI PIRONACI
Presente il regista
-Proiezione DANTE di PUPI AVATI
Presente il regista

27 AGOSTO
Ore 17.00 – Palazzo Mazza
L’attore MATTIA BONAVENTURA incontra i giovani

A partire dalle ore 21.00 – Villa Pertini
-Dialogando con ORNELLA MUTI
-Performance musicale: EMAN
-Proiezione LO SPORT NAZIONALE di ANDREA BELCASTRO
Presente il regista
-Proiezione I PIONIERI di LUCA SCIVOLETTO
Presente l’attore MATTIA BONAVENTURA

Previous articleLa logistica interna di un servizio postale
Next article9 domande 9 a … Lizia De Leo
Sono Maria Luana Ferraro, consulente aziendale e mi occupo anche di finanza personale. I calcoli sono il mio lavoro, le parole la mia passione. Fin da bambina, anziché bambole e pentoline, chiedevo libri, quaderni e penne. A sei anni ho ricevuto la mia prima macchina da scrivere. Appassionata di letteratura italiana e straniera, il mio più grande sogno è sempre stato diventare giornalista. Sogno che, piano, si sta realizzando. Socia fondatrice della “Associazione Accademia & Eventi”, da agosto 2018 collaboro con “SCREPMagazine” curando varie rubriche ed organizzando eventi. Fare questo mi permette di dare risalto a curiosità e particolarità che spesso sfuggono. Naturalmente, in piena coerenza con ciò che è il mio modo di interpretare la vita…eccolo: “Quando la mente è libera di spaziare, i confini fisici divengono limiti sottili, impercepibili. Siamo carcerieri e carcerati di noi stessi. Noi abbiamo le chiavi delle nostre manette. La chiave è la conoscenza: più conosci, più la mente è libera da preconcetti e ottusità. Più la mente è aperta, più si ha forza e coraggio così come sicurezza. Forza, coraggio e sicurezza ti spingono a tentare l’impossibile affinché divenga possibile.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here