Premio Amarena alla serie Doc “Nelle tue mani”

233693

PREMIO AMARENA consegnato alle attrici ALICE ARCURI, ELISA DI EUSANIO (DOC-NELLE TUE MANI), FRANCESCA MONTUORI (L’amica geniale 3), SARA LAZZARO e SILVIA MAZZIERI (DOC).

PREMIO AMARENA

GRAN SUCCESSO PER IL DEBUTTO A PIANO DI SORRENTO DEL PREMIO DEDICATO ALL’AMARENA DEI COLLI DI SAN PIETRO

Pubblico incantato dalle attrici Alice Arcuri ed Elisa Di Eusanio.

Protagonisti del talk il dott. Antonio Coppola e l’imprenditore Mario Persico. Chiusura “dolce” curata da Slow Food e dalla pastry chef Maria Grazia Cocurullo. 

Grande accoglienza della Città di Piano di Sorrento per la prima edizione del Premio Amarena. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Culturale Archimede, con la collaborazione della Comunità Slow Food per la tutela dell’Amarena dei Colli di San Pietro e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Piano di Sorrento.

Entra così nel vivo il lungo mese dedicato alla rassegna natalizia Napul’e…Natale!.

L’idea del Premio Amarena trae spunto dal frutto tipico della città, coltivato e lavorato sui Colli di San Pietro, come illustrato in avvio di serata dal portavoce del progetto Comunità l’imprenditore agricolo Mario Persico e dalla Prof.ssa Alessandra Balduccini.

Dopo il benvenuto del Vicesindaco ed Assessore alla Cultura Giovanni Iaccarino hanno preso la parola i due giornalisti e moderatori del talk Anna Chiara Delle Donne e Biagio Verdicchio per introdurre Alice Arcuri ed Elisa Di Eusanio – giunte come ospiti in penisola sorrentina direttamente dal cast di “Doc – Nelle tue mani, la serie tv di Rai Uno record di ascolti sia nella prima sia nella sua seconda stagione.

Le due attrici hanno ricevuto il primo Premio Amarena nell’ambito della manifestazione “Effetto Talk” insieme alla giovanissima Francesca Montuori che ha esordito in tv nel ruolo di Elisa Greco nel terzo capitolo della serie evento “L’amica geniale”.

La premiazione, a cura del vicesindaco Giovanni Iaccarino e di Mario Persico (Slow Food), è avvenuta alla presenza del Dott. Antonio Coppola (ASL NA 3 SUD) il quale nel corso della serata ha parlato al pubblico della difficile esperienza in prima linea sul territorio durante il periodo critico della pandemia, parallelamente a quanto raccontato dalla fiction tv.

In ultimo, è giunta anche la testimonianza di Sara Lazzaro, attrice fondamentale nelle due stagioni di “Doc – Nelle tue mani”, con proiezione del suo video messaggio di ringraziamento per il Premio Amarena alla cui consegna non ha potuto presenziare causa impegni sul set.

Premio in vista anche per l’attrice Silvia Mazzieri, che ha indossato i panni di Alba Patrizi fino alla seconda stagione di Doc.

Estremamente soddisfatto il direttore artistico del Premio Amarena Biagio Verdicchio, il quale afferma «Bisogna avere radici forti nella tradizione, prima di volgere lo sguardo al futuro. Col Premio Amarena abbiamo provato ad aprire nuovi orizzonti in cui dalla bellezza di un piccolo frutto si può provare a raccontare la ricchezza dell’universo della comunicazione e delle emozioni che ne scaturiscono. Premiare la serie evento dell’anno “DOC – Nelle tue mani” ha significato rimarcare ancor di più come questa ottima fiction sia stata costruita sull’empatia e sulla necessità di affidarsi all’universo medico senza paura alcuna. Grazie a un bel lavoro di squadra – Comunità per la Tutela delle Amarene dei Colli di San Pietro, ai ragazzi dell’Associazione Archimede e Città di Piano di Sorrento – auguro al Premio Amarena una lunghissima e “fruttuosa” crescita! ».

Al termine dell’incontro, i rappresentanti della Comunità dell’amarena Slow Food e la maestra pasticciera Maria Grazia Cocurullo hanno deliziato il pubblico con assaggi rispettivamente di cannoli alla crema, guarniti con amarena dei Colli di San Pietroe di crostata alla confettura di amarena.

Le tre attrici premiate hanno rilasciato interviste alla stampa per poi concedersi alle foto con i fan, augurando a tutti i presenti buon Natale.

Foto di Alfonso Romano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here