Parole mute vogliono farsi sentire…

180427

Parole mute vogliono farsi sentire…

Come note di violino aleggiano nell’aria attendendo d’essere ascoltate.

Senza te mi sento naufraga in un mare in tempesta, voglio rifugiarmi fra le tue braccia per ritrovare quella quiete tanto agognata.

In te pongo le mie mani, la mia bocca e tutto il mio essere per ritrovare quel sogno perduto che non ho mai smesso di rincorrere…

Riunire i nostri cuori e farli ritornare a battere con la forza del nostro amore.

Lasciamo che il vento entri in noi,

che spazzi via polvere di ricordi

e ragnatele di dubbi.

Facciamo sì che la tempesta passi

e ci oltrepassi

per dare nuovo ossigeno

alla nostra vita.

L’assenza fa male,

corrode l’anima,

brucia la carne,

annebbia i sensi.

Chi eravamo ieri

e chi siamo oggi?

Ieri innamorati e fiduciosi

con la voglia di arrivar lontani.

Oggi due anime vaganti,

due esseri diversi che si sono persi,

per lo stupido orgoglio!

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

 

Previous articleMolte vite, un solo amore
Next articleLezioni di vita
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here