“Non ci abbandona mai il ricordo di chi ci ha amati”

146063
“La vita è fatta di attimi, come questo che stiamo vivendo. Tutto passa ed il presente è solo un soffio che subito diventa passato mentre poco prima era futuro. Noi tutti scriviamo attimo per attimo la nostra storia e ciò che scriviamo, a differenza del tempo, rimane per sempre”.
Romano Battaglia

Oggi è la giornata della Commemorazione dei Defunti.

Ho avuto vari lutti, nella mia vita, ma avere perso i miei genitori ha lasciato, in me, un vuoto incolmabile ed un dolore lancinante che, malgrado si sia affievolito nel tempo, ancora oggi, a distanza di anni, quando mi soffermo a pensarli, le mie guance s’inumidiscono.

A volte mi basta chiudere gli occhi per sentire la loro voce, il loro odore e spesso sento anche la loro presenza.

Ogniqualvolta mi trovo in difficoltà, il mio pensiero va a loro, in cerca di protezione.

I genitori sono coloro che ci generano, che ci accompagnano nel cammino della nostra vita e ci proteggono, dandoci tanti insegnamenti che, in seguito, cercheremo di trasmettere ai nostri figli.

Quando i genitori vengono a mancare, sembra che il mondo ci crolli addosso e con loro portano anche una parte di noi.

E malgrado non possiamo più gioire della loro presenza, ci sentiamo ad essi legati, nonostante tutto.

Col tempo, ci rendiamo conto che il loro amore, va oltre la vita e, a parer mio, ci guardano da lassù e vegliano su di noi come Angeli Custodi.

“Non ci abbandona mai il ricordo di chi ci ha amati”.

Grazie ai miei genitori ho trasmesso gli stessi valori ai miei figli, ho sempre con me una loro foto e li sento più vicini che mai.

Essi sono il mio spirito guida e quando ho un problema parlo con loro e sembra mi ascoltino.

Non muore mai

chi resta nel cuore

di chi rimane!

Mamma, Papà,

mi avete donato la vita

ed insegnato ad amarla.

Amo la vita proprio

come l’avete amata Voi.

Vi sento

più vicini che mai

e quando nei momenti bui

la malinconia mi stringe il petto,

venite a cullare le mie notti

e a rassicurare le mie giornate.

L’ombra del vostro ricordo

m’accompagna

accarezzando la mia anima,

quell’anima tanto smarrita

ch’attende d’esser rapita

da un raggio cortese di sole.

Mamma, Papà,

vi mando un bacio con il vento

attraverso i confini del tempo

nell’attesa di un vostro

tenero abbraccio

che possa rallegrarmi il cuore

e raggiungermi in un sogno infinito.

La vita è fatta di attimi e bisogna viverli pienamente con le persone che amiamo, perché ogni giorno perduto, è un giorno in meno di felicità.

     Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here