Molla tutto e vai

207281

Hai mai pensato di andare via e non tornare mai più? Scappare e far perdere ogni tua traccia, per andare in un posto lontano e ricominciare a vivere, vivere una vita nuova, solo tua, vivere davvero. Ci hai mai pensato?

Luigi Pirandello

Chissà a quanti sarà capitato di aver voglia di mollare tutto e scappare, sentire il bisogno di andarsene dall’altra parte del mondo per cambiare vita. E a molti succede che la voglia, il desiderio di andarsene, sia troppo forte e così la loro realtà diventa insopportabile da vivere.

In questo modo diventa davvero difficile continuare con la propria vita, diventa impossibile vivere la propria routine quotidiana e i propri affetti. L’ansia rende tutto più difficile da sopportare, perché quella non è la vita desiderata, che avevano sperato.

Ma tra il dire, il voler fare e il mettere in atto ciò che si pensa, ci sono tante incongruenze che portano a riflettere sulle conseguenze che si avrebbero se si attuasse ciò che si vorrebbe.

Ed ecco che arriva la paura che non fa fare cambiamenti, e ci si sente rinchiusi, intrappolati in una sola versione della vita, perché la possibilità di cambiarla con nuove scelte è bloccata da paure che rendono impossibile provare il cambiamento.

A volte la voglia di sparire, di fuggire è solo un desiderio passeggero che tende a scomparire nel tempo, ma molte altre volte diventa un vero e proprio bisogno.

Ma perché capita di avvertire la voglia di andare via e cambiare vita?

Perché molti sentono troppe responsabilità, avvertono di non avere aiuto da parte delle persone che sono loro vicine e quindi non riescono più a gestire quella realtà che magari prima era giusta e naturale per loro. Tutto può contribuire alla sensazione di essere arrivati al limite e avvertire il bisogno di fuggire da questa tensione.

Ma se pensiamo di essere giunti al limite, dobbiamo delegare ad altri, chiedere aiuto.

Si vorrebbe andare via quando i propri desideri e bisogni vengono messi in secondo piano, sempre dopo quelli degli altri. Il fuggire lontano diventa per molti un tentativo di astrazione da una realtà che non si vuole e non si riesce più ad affrontare.

Il desiderio di allontanarsi da tutto e da tutti può essere comune a tante persone, ma è importante capirne i motivi e soprattutto trovare un modo costruttivo per migliorare la propria quotidianità per non ritrovarsi poi in situazioni spiacevoli.

Perché, puoi rimandare per tanto tempo, anche per anni, ma alla fine dovrai affrontare quel bivio e decidere in che direzione proseguire.
La carriera o l’amore?

Le responsabilità o la felicità?

Accontentare gli altri o te stesso?

Una vita sicura e noiosa o una vita rischiosa ma potenzialmente spettacolare?

Sono le scelte che facciamo in questi momenti che ci definiscono e che dicono chi siamo, molto più di quanto lo dicano le etichette imposte dalla società e le apparenze. E sono queste le scelte che danno un senso al nostro percorso di vita.

Angela Amendola

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here