“L’inaccettabile e la verità” di Maria Cristina Adragna

122687

Nel giorno in cui mio padre avrebbe compiuto settantaquattro anni, non sarebbe stato possibile esimermi dal fatto di rivolgergli una dedica su ScrepMagazine. 

Buon compleanno, papà, ovunque tu sia. 

L’INACCETTABILE E LA VERITÀ 

Mi sono accomodata
sul ciglio rovente
di un pensiero che
si rifiuta di offrire tregua:
ritorno agli albori fausti
del nostro ieri assai gaudente.

Ti chiedo solo
di volare via un po’
più distante,
poiché nonostante
l’esigenza impellente
che la tua vicinanza impone,
avverto il bisogno estremo
di accostarmi ai miei sorrisi.

E tu sai come guarirmi
dal torpore dell’assenza…

Conosci la giusta misura
che ti conduca in mia presenza.

Sono rimasta in bilico
tra l’inaccettabile e la verità.

Aiutami a fare a meno,
per quanto tu possa,
della concretezza dei tuoi
immani spasmi d’affetto
e di quell’amore immenso ed esondante
che mi fece e che mi fa sentire,
costantemente e senza tregua,
l’unica figlia esistente
sul volto scarno della terra…

La sola creatura idolatrata e pura
che sia mai stata veramente parte
del nostro intimo universo.

Previous articleLasagna al Pistacchio
Next article“Les jeux sont faits”
Siciliana, nasco a Palermo e risiedo ad Alcamo. Nel 2002 conseguo la Maturità Classica e nel 2007 mi laureo in Psicologia presso l'Università di Palermo. Lavoro per diverso tempo presso centri per minori a rischio in qualità di componente dell'equipe psicopedagogica e sperimento l'insegnamento presso istituti di formazione per operatori di comunità. Da sempre mi dedico alla scrittura, imprescindibile esigenza di tutta una vita. Nel 2018 pubblico la mia prima raccolta di liriche dal titolo "Aliti inversi" e nel 2019 offro un contributo all'interno del volume "Donna sacra di Sicilia", con una poesia dal titolo "La Baronessa di Carini" e un articolo, scritti interamente in lingua siciliana. Amo anche la recitazione. Mi piace definire la poesia come "summa imprescindibile ed inscindibile di vissuti significativi e di emozioni graffianti, scaturente da un processo di attenta ricerca e di introspezione". Sono Socia di Accademia Edizioni ed Eventi e Blogger di SCREPmagazine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here