La prima volta

227220

Era un mattino di primavera, il sole luccicava dietro alle siepi agghindate di bacche.
Camminava a passo lento e il pensiero che l’avrebbe incontrata per la prima volta, lo rendeva nervoso ma allo stesso tempo emozionato.

Lei era una donna sofisticata, molto colta; lui era un uomo semplice ma con un cuore grande, infinito, che conteneva, nella sua pienezza, tutto l’amore che provava per lei.
Eccola apparire in lontananza, il suo passo era leggero come quello di una gazzella.
Mano a mano che si avvicinava a lui, allargava le braccia e, sfiorando le labbra con le mani, gli lanciava tanti baci che si raggruppavano nell’aria a forma di cuoricini.

Pochi metri li separavano, erano quasi vicini.

Lui allungava il passo, il suo cuore sussultava per l’emozione, ed eccoli, finalmente, uno di fronte all’altra.
Nessuna parola, solo sguardi e un abbraccio così stretto da togliere il fiato.
Nulla di più emozionante potersi amare in quell’immensa distesa di campi, in cui il cinguettio degli uccelli faceva da sottofondo ai loro gemiti e ai loro respiri…

Incrociarono i loro sguardi

per la prima volta.

Lei si rifletté 

nel profondo

dei suoi occhi.

Lui accarezzò 

il viso di Lei

insinuando le dita

nella sua folta chioma.

Le loro labbra

appena

si sfiorano

si tennero stretti stretti

per mano

e l’emozione

li innalzò 

nell’estasi più sublime.

L’Amore non ha limiti nè condizioni, non ha religioni nè confini…

L’amore, quello vero, è pensare con la mente e donare il cuore…

Amare

è gioire e soffrire

Amare

è paura e sconforto

Amare

è non dover rinunciare all’Amore.

La vita è fatta di attimi e va vissuta nel presente senza pensare al passato, ma soprattutto senza pensare a cosa accadrà domani.

Nulla di certo vi è in questa vita, per questo dico… “Carpe Diem!”. 

L’amore è ciò che muove ogni cosa, non si può sfuggire alle proprie emozioni, e quando accade d’innamorarsi, è sempre come fosse la prima volta.

Buon San Valentino a tutti gli innamorati,  a chi ha una persona accanto d’amare e a chi non ce l’ha, a chi la sta cercando, a chi l’ha persa.

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Semplicemente Giulia (Parte 9a)

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here