La foto sul comò

240542

Roberta uscì sul pianerottolo e suonò alla porta dell’appartamento di fronte.
Arrivooo” – esclamò una voce festosa.

Roberta sorrise mentre riconosceva la voce squillante di Letizia, che velocemente aprì la porta.
Roberta si trovò davanti la sua amica con in braccio la sua terza bambina, Letizia era già mamma di tre splendide bambine, Camilla, Serenella e Azzurra.

Letizia era molto bella, le gravidanze non avevano appesantito la sua figura, il suo tubino corto di colore lilla, le stava divinamente.

Ai piedi calzava décolleté con tacco, non rinunciava mai al tacco 12 , nemmeno in casa.

L’appartamento era ricoperto di tappeti e il rumore procurato dai tacchi non dava fastidio agli inquilini del piano di sotto.

Le bimbe erano delle piccole pesti, le più grandi sempre pronte ad azzuffarsi tra di loro per un nonnulla. Litigavano sempre, quello che l’una aveva in mano era motivo di pianti per l’altra. Che si trattasse di una mela o un fermaglio per capelli, litigavano.

Roberta entrando, cercò con lo sguardo le  piccole pesti che arrivarono subito buttandosi tra le sue braccia e che lei riempí di bacini.

Ci siamo tutti ?” Chiese Roberta.

No, mancano Claudio e Federica, ma stanno arrivando, c’è un po’ di traffico” rispose Letizia.

Non passarono che pochi minuti, che il videocitofono suonò.

Eccoci, in ritardo ma ci siamo anche noi” esordì entrando in casa Federica.

E furono baci e abbracci tra loro, un gruppo di amici che si ritrovava dopo mesi.
Fu una bella serata, passata a ricordare, con malinconia, gli anni passati sui banchi di scuola.

I primi amori, i viaggi fatti insieme dall’altra parte del mondo.

Quella sera Roberta partecipava poco alla conversazione, era distratta, pensierosa. Osservava la stanza, come se stesse cercando chissà cosa. Fu in quel momento che si accorse della foto, posata sul mobile del soggiorno. Si alzò di scatto e si avvicinò per vedere meglio.

No, non aveva sbagliato, in quella foto c’era lei e Claudio.

Quanti anni erano passati da quel giorno?

Sicuro una decina. Il cuore le martellava nel petto ricordando il momento in cui era stata scattata la foto…

In un attimo si ritrovò indietro nel tempo, al fianco di Claudio che guidava l’auto di grossa cilindrata.

Era molto bello, e lo erano entrambi, due giovani che si erano laureati da pochi mesi ed erano così felici. Roberta non si capacitava perché Letizia avesse quella foto.

Ma come era arrivata in quella casa?…(continua)

Angela Amendola

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Le famiglie numerose in Italia ci sono ancora? Lo chiediamo ad Andrea…

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here