Intervista a Marilù De Nicola

209788

Marilù De Nicola è un’attrice raffinata e una donna più che affascinante. Il suo viaggio nel mondo dello spettacolo iniziò dopo aver accompagnato il fidanzato ai provini per “Il più bello d’Italia”.

I responsabili la notarono e la fecero partecipare a “Miss Sud”. Subito per lei arrivarono la televisione, la moda, il teatro e il cinema. La vita è fatta di combinazioni in cui sembra si è obbligati ad assecondare dinamiche sconosciute e bisogna approfittare del momento.

La filosofia del “Carpe diem” insomma, ed eccomi qui a conversare al telefono con lei per una breve intervista. Da subito traspare la sua disponibilità, cordialità e simpatia.

Grazie Marilù per il tempo che mi dedichi.

1) Marilù quando e come si è avvicinata al mondo dello spettacolo?

Fin da ragazza sono rimasta affascinata da questo mondo perché pensavo che potessi esprimere meglio il mio modo di essere. Mi permetteva di vedere il mondo sotto diverse sfaccettature che non fossero quelle stereotipate della vita quotidiana.

2) Da Maria Tuozzo a Marilù De Nicola, come mai ha scelto questo nome d’arte?

Il mio più grande sostenitore era mio padre, da qui il nome De Nicola che sta per “di Nicola” , ma soprattutto per omaggiarlo perché mi ha lasciata troppo presto.

3) Lei è nata professionalmente come modella, dopo sono venuti il teatro e il cinema. Quale di queste arti preferisce?

Ogni professione ha un suo perché, penso che tutte e tre siano l’una complementare all’altra. Nella mia esperienza ho fatto tesoro di tutto.

4) Anche lei ha fatto un po’ di gavetta prima di avere popolarità, cosa ricorda di quel periodo?

Tanta gavetta. Ricordo i periodi di apprensione dovuti al fatto di non potercela fare. Devo dire però che ho avuto sempre il supporto dei miei familiari che mi hanno spronata ad andare avanti e non gettare la spugna.

5) Il teatro è spontaneo, non si può replicare sul palcoscenico una scena, è qui che si vede l’artista che ha valore?

Confermo. Il vero valore di un artista si misura sulla spontaneità, ma anche in base ad una rigorosa disciplina nelle rappresentazioni classiche.

6) Lei è una donna affascinante ha avuto proposte indecenti da esponenti del suo mondo, lo spettacolo?

Si pensa che solo nel mondo dello spettacolo possano esserci proposte indecenti a cui sottostare per raggiungere il successo. Non è così. Anche nella realtà quotidiana, le donne devono fare i conti con una realtà maschilista. Per rispondere alla domanda dico SI’, ma per i valori che mi sono stati inculcati ho sempre declinato. Penso che ogni conquista debba essere fatta con le proprie forze e, con i propri meriti. Col tempo le scorciatoie lasciano l’amaro in bocca.

7) A quale film e opera teatrale è legata? Quale ricorda con piacere?

Volentieri replicherei  “La signora delle camelie” (in chiave ironica), portato in scena con lo spettacolo “Gran Galà e Varietà” diretto da Claudio Jankowski al Teatro Manzoni di Roma. Ricordo con gioia questo spettacolo perché la compagnia teatrale era al suo massimo, quell’anno funzionò tanto e mi divertii tanto. Ricordo anche la partecipazione di mia figlia allo show, la sua prima volta come attrice e fu veramente bello condividere quella esperienza con Lei adolescente.

8) Stiamo vivendo un periodo non facile, ha già ripreso a lavorare o purtroppo è ferma come molti suoi colleghi?

Ci sono alcuni progetti in cantiere, spero che tutto torni alla normalità.

9) Il pregio e il difetto di Maria/Marilù?

La perseveranza, non arrendersi mai. Difetto? Perfezionismo (per me lo è).

10) Qual é il film che avrebbe voluto girare?

Pretty Women. Sono molto romantica e sognatrice. Ho visto il film almeno 10 volte. Conosco le battute a memoria.

11) Lei ha due figli, ha rinunciato a proposte lavorative per loro?

Certo in molti casi sono stata costretta a fare delle scelte. Nella mia vita ho scelto i figli.

12) Marilù ha rimpianti o rimorsi per aver o non aver fatto qualcosa?

Facendo un bilancio sinceramente nessun rimorso. Aggiusterei un po’ il tiro, quello sicuramente.

13) I suoi progetti futuri?

Sto promuovendo con la Produzione Atelier Lumière il mio ultimo mediometraggio: ”Lo sballo” girato a Frosinone giugno scorso, progetto sostenuto dalla Regione Lazio e diretto da Fernando Popoli che riguarda un grande problema sociale nelle scuole: lo spaccio della droga.

14) Qual é il suo sogno nel cassetto?

Vincere il Leone D’oro.

È vincere il Leone D’oro è quello che noi di ScrepMagazine ti auguriamo.

Il tempo è volato, ma ci ritroveremo a breve per parlare dei prossimi successi.

Grazie da parte mia e dell’editore Giuseppe De Nicola.

Marilù De Nicola è nata a Pomigliano d’Arco (Napoli) e ha una laurea in economia del commercio internazionale e mercati valutari. 

Formazione professionale

 

2018-19: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, VI anno (Roma)
2017-18: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, V anno (Roma)
2016-17: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, IV anno (Roma)
2015-16: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, III anno (Roma)
2012-13: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, II anno (Roma)
2011-12: Laboratorio Teatrale Claudio Jankowski, I anno (Roma)
2007: International Acting School (Roma), Masterclass di MickeKlingvall (docente e regista del Teaterstudion di Stoccolma), La “Commedia dell’Arte” e il PhysicalTheatre
2006:International Acting School (Roma), Laboratorio con l’attrice e coach Lena Lessing (docente del The Oxford School of Drama e Scuola di Berlino), Recitare davanti la telecamera.

2005: Scuola di Cinema (Roma), workshop di preparazione ai provini con casting directors (R. Bigherati, S. Rubin, B. Giordani, C. Meloni)
2004-2005: Stage biennale di dizione e recitazione presso Laboratorio Teatrale “Il proscenio” (Napoli)

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Cinema
2022 “LO SBALLO”, regia di Fernando Popoli, ruolo: Michela la Spacciatrice – MEDIOMETRAGGIO Prodotto da Atelier Lumière – REGIONE LAZIO.
2021 “I DUE BULLI”, regia di Fernando Popoli, ruolo: la Professoressa – MEDIOMETRAGGIO
Prodotto da Atelier Lumière – REGIONE LAZIO.
2019 “Io son Napoleon!”, regia Fernando Popoli, ruolo: Clara – MEDIOMETRAGGIO
Tratto dal Progetto Cam (Cinema arte e mestieri) – REGIONE LAZIO.
2019 “IO HO DENUNCIATO”, regia Gabriel Cash, ruolo: RENATA CURIALE – Prodotto da
CINEMASET di Antonio Chiaramonte – MEDIOMETRAGGIO –
Tratto dall’omonimo libro di Paolo De Chiara – FILM VINCITORE del PRESTIGIOSO PREMIO “Starlight Cinema Internationational Award” al miglior produttore, 77ma Mostra Internazionale di Venezia, categoria Impegno Sociale – anno 2020.
Vincitrice del PREMIO CINEMA per miglior attrice premiata dal FUIS, Romanzi Italiani e Wordnews.it – 21 Febbraio 2020.
2016 “UNA DIECIMILA LIRE”, regia Luciano Luminelli, ruolo: AMALIA – Prodotto dalla LudoArchedo 48 – Film in concorso al Terra di Siena Film Festival, anno 2015, film vincitore di due premi: miglior attore per Sebastiano Somma e Premio Giuria. In Rai trasmesso sui RAIDUE il 2 Aprile 2021.

Televisione
2015 “REALITY: Alta Infedeltà” per Real Time Tv, ruolo: Greta
2015 coautrice di Format Tv quali ARTIS e Little Writers
2015 presentatrice di eventi lettarari per scrittori emergenti
2015 attrice per progetto fotografico ‘No Violence’ per le donne ph Michele Simolo
2011 – 2012 “Opinionista RAI Domenica in Arena Rai 1”
2010 “SHOW musicale “ con Daniel Mc Vicar e Memo Remigi, regione Calabria, ruolo: presentatrice
2002 “BELLEZZE ITALIANE”, CINQUE STELLE, ruolo: conduttrice
2001 “UNA ITALIANA PER MISS MONDO”, tappe per selezioni Miss per la regione Campania, ruolo: presentatrice
1999 “UN POSTO AL SOLE”, regia: Ludovico Gasparini, piccoli ruoli
1998 “MUSA MUSICA ‘98”, concorso nazionale voci nuove, regione Campania, ruolo: presentatrice
1998 “LIPSTICK”, regia: Pasquale Turco, RETENEWS, ruolo: conduttrice
1996-1997 “L’AGENDA di MARILU”, regia: P. Turco, RETENEWS, ruolo: conduttrice
1996 “L’ALMANACCO”, regia: P. Turco, RETENEWS, ruolo: conduttrice
1995 “CONCORSO NAZIONALE MASCOT D’ITALIA”, tappe per selezioni Miss per la regione Emilia Romagna, ruolo: presentatrice

Moda
2015 Testimonial per Fmmoda – calendario abiti autunno inverno 2015/16
2015 Testimonial per Di Claudio Gioielli
2015 Video fotografico per il progetto ‘La dolce vita’ ph Michele Simolo
2013 “COREOGRAFA di MODA” per Concorso di Bellezza nazionale “Miss Sud Italia” (IV edizione)
2010-2011-2012 “COREOGRAFA di MODA” per Concorso di bellezza internazionale “Fotomodella d’Europa” (I Edizione, II edizione e III edizione)
2008 “GUIDO COSTANTE: sfilata moda mare”, indossatrice – Fleming – Roma
2005-2006 “Insegnante Portamento” per Agenzie Moda, regione Campania
1999 “NAPOLI SPOSI”, modella per cataloghi sposa, regione Campania
1998 “Exhibitions – Nicosia (Sicilia)”, modella per foto Conceptual Art di Leonardo Maniscalchi
1997-1998 “OGGI SPOSI”, regione Campania, indossatrice per stilisti partenopei
1997 “SHOW–ROOM ” GATTINONI, sede Campania
1995 “COREOGRAFA di MODA” per Concorsi di bellezza nazionali (Una italiana per Miss Mondo e Ragazza in Jeans)
Pubblicità
2008 “VIDEO PROMOZIONALE by WELLA PROFESSIONALS” di Gianni Biscetti, Testimonial
Teatro
2019 “Divina Narciso”, REGIA Claudio Jankowski, coreografie di Evelyn Hanack, ruolo: la Presidentessa di Stefano Benni (debutto 19/06/2019 al Teatro Manzoni di Roma)
2019 “Divina Narciso”, REGIA Claudio Jankowski, coreografiedi Evelyn Hanack, ruolo: Lettera d’amore di Carl Valentine (PERFORMANCE nei giorni17/02/2019 e 14/04/2019 al MACRO ASILO di Roma)
2018 “Omaggio a Fersen”, REGIA Claudio Jankowski, ruolo: Isabella (debutto 19/06/2018 Teatro Manzoni Roma)
2017 “Gran Galà e Varietà”, REGIA Claudio Jankowski, ruolo: La signora delle Camelie (12/06/2017 Teatro Manzoni Roma)
2016 Performance teatrale, regia Claudio Jankowski, ruolo: Alcmena (luglio 2016, Museo Macro Roma)
2016 “GIOCHI D’AMORE”, REGIA Claudio Jankowski, ruolo: Prima Donna di Goldoni (debutto 11/04/2016 repliche 21/05/2016 e 13/06/2016 Teatro Manzoni Roma)
2013 “LA PRINCIPESSA BRAMBILLA”, REGIA Claudio Jankowski, ruolo Pierrot e Artista di Hoffmann (debutto 20/05/2013)

2001 “IL FIGLIO DELLA BALIA”, commedia brillante, regia di Marco Corpo(allievo di Carlo Croccolo doppiatore di Totò e Luca De Filippo) ruolo: Margherita Merlotto (protagonista femminile), TEATRO CABARET PORT’ALBA (Na)

1998 “LA LOCANDIERA” di Goldoni, regia Carmine Giordano, ruolo: Mirandolina (protagonista femminile), TEATRO MOBILE

1996 “LA GALLINA INTELLIGENTE” , regia: rielaborazione di M. Corpo, ruolo: la gallina (protagonista femminile), TEATRO BRUTTINI (Na).

Angela Amendola

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here