Per leggere i miei articoli, clikkare sul LINK e scorrere in basso :

https://screpmagazine.com/author/grazia-bologna/

Impariamo ad apprezzare la Vita…

Quando nulla ti dà gioia, devi rivoluzionare la tua vita.
Recati in un luogo che ti trasmetta serenità e pace…

Fermati e pensa ciò che ti piacerebbe fare di più, in quel momento della tua esistenza, dedicandoti alle tue passioni con entusiasmo, senza indugiare.

Ciò che senti nel cuore non ha bisogno di essere visto o toccato con mano…

Non possiamo piacere a tutti…

Non tutti ci possono far battere il cuore…

Per troppo tempo avevo chiuso il mio cuore,
poi una vocina mi ha suggerito di riaprirlo.

T’ho amato, sono stata amata, t’ho perso
e dopo che ti avevo ritrovato mi sono persa io.

Adesso non so più chi sono,
mi ritrovo al punto di partenza e mi chiedo…
“Perchè amare se perdersi è così doloroso?”…

Il tempo è caliginoso e battagliero e aiuta a lenire le ferite, ma soprattutto a rialzarsi, e nel momento in cui non penserai più a nulla, inaspettatamente arriverà qualcuna/o che ti farà, nuovamente, sorridere e battere il cuore.

A volte è meglio curare l’anima piuttosto che lasciarsi andare…Se non si è tranquilli con se stessi lo sguardo è spento…

MAI ABBATTERSI…E’ ciò che auguro ad ognuno col cuore!

Impariamo ad apprezzare ciò che abbiamo e viviamo al meglio le nostre giornate,  perchè il passato non torna e il futuro è sempre incerto…

In fondo ogni giorno è sempre diverso dal precedente e bisogna vivere di presente per non morire dentro…

Articolo precedenteIn ricordo di Fabrizio De André …
Articolo successivo“His dark materials”
Grazia Bologna
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho partecipato a vari concorsi di Poesie. Nell’ultimo - “Canti a lu Ventu” - dell’Aprile 2018, ho avuto un riconoscimento particolare con la mia Poesia “L’Attesa”. Imprendidtrice in attività di Call Center nel ruolo di “Guidance Counselor”, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private per trattare le varie problematiche legate alla famiglie. Da Marzo 2018 collaboro con “SCREPmagazine” curando la rubrica “Racconti di vita vissuta”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui