Il ritorno di Fragile

149092

Da qualche anno sta provando a farsi strada nel panorama italiano della musica pop: dopo aver partecipato lo scorso anno alle selezioni di x-Factor, ci riprova quest’anno con il talent Mediaset Amici.

Il suo primo singolo “Vado sempre avanti”, uscito nel 2019, racconta di alcuni episodi di bullismo subiti a scuola.

La sua esperienza personale è diventata subito una storia universale.

FRAGILE è questo il nome d’arte, scelto da un giovanissimo cantautore calabrese, il cui vero nome è Gennaro Nicolazzo.

Inizia prestissimo a studiare canto, aveva otto anni quando si avvicina alla musica che diventa la sua fedele compagna, ma soprattutto la musica è la forma di espressione di un personale mondo interno, perché più si avvicina a trasmettere sensazioni ed emozioni.

Qualche mese fa ascoltando musica su you tube, mi soffermo all’ascolto di un singolo:” Vado sempre avanti”, guardo il video, riconosco la mia città ma soprattutto riconosco il cantante, nel testo una storia di bullismo subita dal cantante a soli 15 anni.

Il video si svolge in una scuola superiore, il testo è un inno a non mollare, a non cedere ai soprusi ma è anche una testimonianza di quanto la fragilità umana sia la più grande bellezza.

Dopo l’ascolto, mi è venuto spontaneo cercarlo e fargli qualche domanda, forse perché in un panorama di cover e di canzoni a volte scontate, chi osa in un terreno difficile, chi osa a parlare delle proprie paure e chi trasmette messaggi positivi dietro le sue canzoni, mi ha sempre affascinato. Ecco la mia breve intervista:

1) Cosa ti ha spinto a scrivere canzoni e quando ti sei avvicinato alla musica?

“Io canto dall’età di 8 anni, verso i 15 anni ho avuto un episodio di bullismo che mi ha segnato molto e io attraverso la musica sono riuscito a superare tutto, mettendo nero su bianco tutto ciò che provavo e sentivo e da lì che ho iniziato a scrivere
Ogni testo che scrivo è basato su esperienze personali e scrivere per me è diventato un momento di sfogo tramite la musica”.

2) Finalmente il nuovo disco tanto atteso, soprattutto dai tuoi fan che ti hanno visto crescere professionalmente.

Allora sì, finalmente è uscito il nuovo brano intitolato Guardati, che racconta la storia di una ragazza che non si accettava e vedeva il mondo tutto in modo negativo, fino a quando il destino gli ha fatto incontrare un ragazzo, ed attraverso gli occhi di lui, è riuscita a guardarsi veramente dentro…
Eccolo in anteprima nazionale:
https://m.youtube.com/watch?v=m4AYeCaBKh8&feature=youtu.be

3) Come hai vissuto questo ultimo anno, non hai potuto fare serate, prove, ecc…

Questo ultimo anno purtroppo inizialmente l’ ho vissuto male, perché a causa del lockdown dovuto al covid, non riuscivo a vivere davvero come prima e tutto ciò inizialmente mi ha portato ad avere il cosiddetto” blocco dello scrittore”, ma poi col passare del tempo ho capito e ciò mi ha invece aiutato a concentrarmi su me stesso, e ho iniziato a guardarmi realmente dentro… E così ho riiniziato a scrivere…

4) Cosa pensi dei talent in tv? Premiano chi vale o no?

I talent sono uno dei mezzi più grandi per dare oltre che visibilità all’artista, sono anche un modo per riuscire ad esprimere la propria musica davanti a milioni di persone, e a mio parere in molti talent l’artista viene realmente premiato per il suo talento, mentre in altri purtroppo vengono premiati artisti che possono dare visibilità al programma e poi arrivare alla prima puntata e magari eliminarli…

5) Che musica ascolta Gennaro?

Bhe, posso dire che io ascolto vari generi musicali, dai Linkin park, Green day, fino ad arrivare a un genere diverso come Ultimo, Fabrizio Moro, ma ciò che ultimamente sto ascoltando di più è un genere chiamato Pop Urban. Sono molti gli artisti compongono per questo genere , ed ora ci sto puntando anch’io.

6) Progetti per il futuro?

Bhe, I miei progetti per il futuro sono: innanzitutto riuscire a fare arrivare la mia musica e tutte le sensazioni che sento e metto all’interno dei miei pezzi alle altre persone, cercando con ogni brano di mandare un messaggio… Secondariamente sto progettando l’uscita di un primo CD, ho già scritto altri brani che però non pubblicherò ora. Ho in programma molte novità per settembre, con un etichetta discografica, e man mano troverete tutti gli aggiornamenti sul mio profilo Instagram. Ma notizia importante , a luglio ho di nuovo i casting di Amici e spero che quest’anno vada meglio…

7) Ti è mai capitato di avere commenti e insulti sui social?

Quello che voglio dire, è che la musica per me è vita, e purtroppo a volte capita di abbattersi davanti a commenti negativi, insulti e giudizi, tanto da starci male e pensare di mollare tutto. Poi però inizi a pensare a quanto ci hai messo per arrivare dove sei e a quanto hai lottato nonostante le mille difficoltà ad andare avanti superando tutto, quindi ti rialzi più forte di prima e continui a combattere per ciò in cui credi davvero. ..

Allora Fragile avanti tutta, non mollare mai.
Con questo mantra ed augurio chiudo una breve intervista, affermando che la musica è ricerca di sé, ed in Fragile c’è tanto di ognuno di noi.

Angela Amendola

Il nuovo brano 

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here