Il mistero di Villa Fortuna (Parte 43-Fine)

133513

Per leggere la puntata precedente clikka sull’immagine qui sotto:

E’ un momento di infinita tristezza, ma anche di raccoglimento; il pensiero che Lorella, a breve, dovrà lasciarli li rende inermi e privi di ogni speranza.

Sembra una notte lunga e interminabile.

Marcello prega in silenzio malgrado sia consapevole che il destino di Lorella è segnato.

Ivana, di tanto in tanto, gli si avvicina e lo abbraccia fortemente.

Adesso Marcello si è isolato in un angolino in preda alla disperazione.

Ivana non osa avvicinarsi, preferisce lasciarlo solo per non metterlo in difficoltà.

Trascorrono altre ore…Sono le 6,30 del mattino, un’infermiera invita Marcello a dare l’estremo saluto alla compagna.

Malgrado sia molto provato, l’uomo si arma di coraggio ed entra nella stanza.

Non appena la vede esanime su quel letto d’ospedale, con il respiro tenue che si affievolisce poco per volta, le prende dolcemente la mano, la porta al suo petto e le implora: “Perdono!”.

Quel suo pianto che prima era soffocato, adesso diventa disperato come quello di un bambino.

Pochi attimi che sembrano un’eternità e Lorella spira.

Che tragedia, una donna così giovane, piena di vita, ma tanto sfortunata!

Il suo più grande desiderio era sempre stato di diventare moglie e madre, e invece…
Quel sogno è andato svanito,  è stato infranto da un destino crudele.

Quando Marcello esce dalla stanza, tutti scoppiano in lacrime e si raccolgono in un abbraccio disperato.

La salma della donna viene trasportata nella camera mortuaria e Marcello non si stacca, da lei, nemmeno per un istante.

Dopo i Funerali Erminia, Romano e Marcello si recano a Villa Fortuna, mentre Ivana torna a casa  con la sorella Ida, ancora all’oscuro della relazione del padre con la compagna.

Passano i giorni e le settimane, Romano ed Erminia comunicano ai ragazzi del loro matrimonio.

Marcello è molto provato e non ha alcuna reazione.

Al momento vuole restare da solo, anche lontano da Ivana, malgrado l’incommensurabile amore che prova per lei.

Ma anche Romano non è tranquillo; il pensiero di dovere affrontare la figlia Ida ancora all’oscuro della sua relazione con Erminia, lo tormenta.

Così, un pomeriggio decide di andarla a trovare nella speranza che possa comprendere e perdonarlo.

E’ un brutto momento per tutti…Ida all’inizio rimane sconvolta…

Per alcuni giorni si rifiuta di vederlo, ma dopo avere parlato con la sorella Ivana la quale le ha chiarito tante cose, ha tanta voglia di abbracciare il padre ed accogliere in famiglia, Erminia.

Per troppo tempo, quella casa è rimasta vuota; la solitudine, purtroppo, è una brutta bestia!

Sono già trascorsi alcuni mesi e Marcello, dopo una lunga vacanza in Sicilia dai nonni, decide di ritornare.

I contatti fra lui ed Ivana non sono mai cessati e adesso che rientra a Villa Fortuna daranno l’annuncio delle loro nozze.

Tutto si svolge come stabilito…

Erminia e Romano, Ivana e Marcello vivranno tutti insieme a Villa Fortuna, mentre Ida ha intenzione di partire per raggiungere Giorgio, un giovane Chirurgo della Sardegna che ha conosciuto da poco, con il quale spera, in futuro, di convolare a nozze.

Tutto ciò è meraviglioso…

Un detto dice che… “Dopo la tempesta torna il sereno”, ed è propio ciò che è accaduto ai protagonisti del nostro racconto.

Purtroppo, miei cari lettori,  la vita non è facile da affrontare; a volte riserva brutte sorprese, è vero, ma non bisogna mai abbattersi,  perchè qualcuno, da lassù, riesce sempre  a mettere le cose a posto.

…E come nelle fiabe, vissero tutti felici e contenti…

Dedicato a chi ogni giorno non si arrende mai.

Grazia Bologna

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here