Il mistero di Villa Fortuna (Parte 16)

122250

Per leggere la puntata precedente clicca sulla immagine qui sotto:

Il mistero di Villa Fortuna (Parte 15)

…Dopo la doccia Ivana si distende sul letto e comincia a pensare ai bei momenti avuti con Marcello, quella sera.

Il sottofondo di musica classica che accompagna i suoi pensieri la rilassa e senza nemmeno accorgersene, cade in un sonno tenue e profondo.

Drin…Drin…Il suono della sveglia segna le 7,30… è già ora di alzarsi!

La notte è volata talmente in fretta che quella mattina si sente ancora frastornata e non ha voglia di recarsi al lavoro. Ha un cerchio alla testa. Sicuramente il troppo bere le ha provocato un’intossicazione.

Telefona alla scuola per avvisare della sua indisposizione e si rimette a letto.

Intanto sente la madre urlare  e singhiozzare contro Romano…

<<Lo sapevo…Lo sapevo!>> Continua a blaterare contro il marito.

<<Ma cosa sta succedendo?>>.

Strano! IIvana raramente ha assistito a liti fra i genitori e si chiede cosi stia accdendo. Malgrado ciò, non ha la forza di alzarsi e andare di là per verificare.

A un tratto scende il silenzio…Non si ode anima viva!

Per un attimo Ivana rimane con l’orecchio teso per ascoltare se i due litigano ancora, ma dopo poco sente il padre andare via, sbattendo la porta.

Quella mattina in casa Fiorillo sta succedendo di tutto.

L’unica inerme è Ida che come sempre parla poco, entra ed esce da casa nei soliti orari, mantenedo lo stesso stile di vita…”Lavoro casa, casa lavoro”.

Intanto Erminia, quella mattina attende invano l’arrivo di Romano.

Si era preparata per andare a fare colazione al bar, insieme a lui.

L’umo doveva passare a prenderala per le 9,00, ma sono già le 11,00 ed Erminia è rimasta nelle scale di casa ad attenderlo.

Molto delusa, immagina che oramai non verrà più, ma ciò che la intristisce è pensare che lui non l’abbia avvisata.

In un primo momento è rammaricata, ma in seguito comincia a preoccuparsi…

Pensa che non è da lui, agire in questo modo.

<<Sicuramente gli è accaduto qualcosa…Ma cosa?>>.

In realtà, quella mattina, Romano si era fatto sorprendere dalla moglie a dormire sul divano.

La sera precedente, infatti, al suo rientro dalla festa, per non svegliare Florenzia,  si era addormentato sul divano del salone, con l’intento, al mattino, di svegliarsi presto e fare la doccia.

Ma ahimè, Erminia essendosi svegliata prima di lui, non vedendolo nel letto, si era preoccupata.

Cosicchè scendendo nel salone e  vedendolo disteso sul divano, gli si avvicina per dargli un bacio, ma con grande sgomento avverte che odora di profumo di donna.

Un profumo a lei familiare che le rammenta qualcuna… si, proprio lei…”ERMINIA!!!”

Povero Romano…colto in flagrante!

C O N T I N U A…

Grazia Bologna   

Previous articleAlberto Moravia : Gli Indifferenti
Next articleInes e don Pedro, un grande amore
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here