Gratitudine…squisita

218434

“Nella vita ordinaria noi raramente ci rendiamo conto che riceviamo molto di più di ciò che diamo, e che è solo con la gratitudine che la vita si arricchisce.”
DIETRICH BONHOEFFER

La gratitudine è una sensazione meravigliosa. Ed è importante non solo sentirlo, ma anche esprimerlo.

Tutti apprezziamo una buona parola, apprezziamo un gesto di gentilezza. Apprezziamo quando a qualcuno importa se stiamo bene. Sorridiamo quando riceviamo un messaggio di ringraziamento.

Ci rallegriamo per ogni persona nella nostra vita che si è chinata su di noi e ha reso la nostra giornata o la nostra vita più bella.

Grazie!
Una parola pronunciata spesso. A volte dal cuore, a volte dalla mente, a volte dal cuore e dalla mente.
Questa parola magica, a volte sotto forma di metafora, si trova nella casa dell’anima di ognuno di noi.

Una parola che sembra adattarsi a qualsiasi stagione in ogni situazione Porta con se la leggerezza la tenerezza, la bellezza, il candore, il mistero e la gioia inebriante dei giorni.

Ringraziare non è una cosa fuori moda, una vergogna, una paura, una cosa da trascurare.
È un indicatore di gratitudine, dignità e speranza!
Il sentimento di gratitudine crea connessioni durature tra le persone.

Con una semplice parola puoi regalare un sorriso, un momento di estasi e amore a qualcuno.
Grazie fa parte del solito vocabolario di tutti i giorni.

Questa parola pone molti cuori teneri sotto il segno dell’amicizia. Conquista le voci e volge dalle sue emozioni interiori, spesso indecifrabili, le navi dalle vele bianche, sulle quali navigheranno ogni secondo abbracciate da un sincero ringraziamento.
Perché, vero, un bellissimo ringraziamento ha il potere di trasformare una giornata piovosa in una giornata di sole.

GRAZIE

Trandafira Nechita

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

L’ego o la colpa?

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here