Ghost: il film cult con Patrick Swayze compie 30 anni

120709

Trenta anni fa con Ghost al cinema esplodeva l’amore eterno tra Molly e Sam.

Un grande successo.

La pellicola fantasy romantica era interpretata dal già divo Patrick Swayze, da Demi Moore e da Whoopi Goldberg, premiata con l’oscar per il ruolo della strampalata sensitiva.

Chi non si fece incantare dalla vicenda di Sam, morto per un inganno per mano del suo migliore amico, ma rimasto sulla terra come fantasma per proteggere la donna amata?

Chi non imparò a dire “Idem” invece di “Ti amo” come fosse quasi la parola più romantica del mondo?

Chi non corse a tagliare i capelli alla Demi Moore? E chi non si iscrisse subito ad un corso di ceramica accelerato?

Il film ottenne un inaspettato e straordinario successo di pubblico entrando a far parte di quelle pellicole iconiche che resistono nel tempo.

La pellicola di Jerry Zucker è un vero trionfo di romanticismo puro, di quello da cariarsi un dente per chiarirci meglio, non particolarmente brillante in sceneggiatura e interpretazioni ( la Moore un po’ statica) ma sicuramente dotata di due icone come la Goldberg  e Swayze.

Patrick Swayze un’icona.

Il compianto e bravo Patrick Swayze aveva già esaltato il cuore delle ragazze anni ottanta e novanta quando in Dirty Dancing aveva tolto Baby da un angolo, gettandoci tutte sulla pista a ballare con lui.

Ora con Ghost si inneggiava a principe fantasma dall’amore ultraterreno ed eterno, con tanto di bacio sovrannaturale bidimensionale.

Il Film Vinse  2 Oscar: uno per la miglior sceneggiatura originale, l’altro per la miglior attrice non protagonista, andato a Whoopi Goldberg.

Patrick Swayze  fu nominato come miglior attore sia ai Saturn Award che ai Golden Globe.

Demi Moore nel ruolo di Molly diventò una star .

Prima che lei accettasse avevano rifiutato la parte Meg Ryan e Nicole Kidman.

Ghost : Colonna sonora cult.

Tra inseguimenti, fraintendimenti e scene d’amore non dimentichiamo poi la colonna sonora curata da Maurice Jarre.

Il tema principale è Unchained Melody, brano composto da Alex North e Hy Zaret nel 1955, poi portato al successo dai The Righteous Brothers nel 1965.

Grazie al film, il brano tornò a essere una hit in molti paesi, marchio di fabbrica di una pellicola che compie 30 anni ma che, ne siamo certi, farà sognare ancora per molto tempo.

Sandra Orlando 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here