“Fiamma nel fuoco” di Maurizio Gimigliano

131654

Dammi le tue mani
devo disegnarmi i pensieri
mentre l’infinito passeggia
sorridendo da lontano.

Crepe nei muri lasciano filtrare
la voglia di te
l’urgenza dell’amore
il mistero di noi.

Come rugiada al mattino
cerco il fiore su cui evaporare
su cui sparire
sperando che l’eco delle tue parole
mi abbracci.

I segni delle tue carezze
mi accompagnano
il ricordo dei tuoi baci
mi rincorre
il profumo della tua pelle
mi stordisce ancora adesso
un tulipano timido
che stringo tra le dita.

L’incontro tanto atteso
esploderà nel cuore.

Sarò una fiamma
nel fuoco.

Maurizio Gimigliano © Copyright 2021

Clicca sul link se vuoi leggere il mio articolo precedente:

“Fino al mio ultimo respiro” di Maurizio Gimigliano

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here