Enigma

192741

L’alternarsi delle stagioni, scandisce, come i rintocchi di un campanile, le tappe della nostra vita, in uno scorrere continuo dei giorni, respiro su respiro, fatica su fatica, emozioni su emozioni.

Viviamo il quotidiano, concentrandoci su tante piccole e grandi cose, copriamo gli affanni con scampoli di speranza, quella che al mattino, permette di programmare gli impegni, uscendo da casa con il senso di una piccola vittoria.

Poi, cala la sera, un senso di compiuto pervade l’anima, una nostalgia sintetizza il passato, è una nostalgia senza disperazione.

È malinconia: un bicchiere che straripa di poesia. È come essere in una chiesa piccola e antica, di paese montano, illuminata dalle fiammelle di piccoli lumi, nella penombra il mistero dell’esistere, quello personale e nello stesso tempo quello di tutti gli esseri umani, in ogni tempo storico, in ogni angolo del Mondo.

È crepuscolo ma non rassegnazione, piuttosto consapevolezza, di luce e di ombra, di un cero che si consuma, del battito delle ali degli uccelli che non sarà eterno, dell’amore che manca, della solitudine del cuore.

Ma è anche consapevolezza di coraggio, quello di guardare il sole tramontare sotto l’orizzonte, con gli occhi socchiusi, un giorno dopo l’altro, così, ugualmente, il nostro esistere, un giorno dopo l’altro.

 “Il tempo meraviglioso che s’ingrandisce d’ora in ora, inghiottendo senza pausa la vita, e accumula con pazienza gli anni, diventando sempre più immenso”.
DINO BUZZATI

Tommaso Cozzitorto

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

Previous articleDonna, sei nata libera!
Next articleC’era una volta l’acquaiola
Sono nato a Salerno, ho trascorso la mia infanzia a Sapri e vivo a Lamezia Terme dall'età di dieci anni. Laureato in Lettere moderne ad indirizzo filologico-letterario presso l'Università di Salerno con una tesi dal titolo "Cesare Beccaria e il dibattito sulla pena di morte" discussa con il prof. Valentino Gerratana. Abilitato all'insegnamento in materie letterarie, filosofia e storia, storia dell'arte, insegno Italiano, Storia e Geografia nella scuola secondaria di primo grado. Mi occupo anche di critica letteraria e di arte attraverso conferenze e presentazioni di libri. Ho scritto prefazioni a romanzi e saggi, collaboro al mensile "Lamezia e non solo" da diversi anni. Sono stato protagonista nella trasmissione televisiva Confidenze Culturali ed ho presentato la rubrica "Imagine" su Ermes TV. Per dieci anni ho curato la rassegna "DiMartedìCulturando" in un noto locale di Lamezia Terme. Ho fatto parte della Commissione Calabria "Premio la Giara" indetto dalla RAI. Ho pubblicato due libri: Palcoscenico e Along the way. Nel 2011 ho ricevuto il "Premio Anthurium" città di Lamezia Terme e successivamente il "Norman Academy" a Roma, entrambi per meriti culturali. Ho ricevuto nel dicembre scorso un riconoscimento dal Liceo Scientifico Galilei di Lamezia Terme nell'ambito del Festival della Scienza. In ambito prettamente scolastico sono stato Valutatore ed esperto in PON e POR.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here