Alla scoperta delle profondità più nascoste (Parte 41a – Fine)

202688

Per leggere la puntata precedente clikka sull’immagine qui sotto:

Sono già trascorsi tre giorni, Robert e Sveva sono già partiti, Ilaria si soffermerà ancora qualche giorno con mamma Rubinia per starle vicina, soprattutto in questo momento in cui ha bisogno della sua vicinanza per essere rassicurata che non perderanno mai i contatti.

A tal proposito, Rubinia le ha promesso che al più presto andrà a trovarla, per aiutarla a svolgere i preparativi del suo matrimonio con Robert.

Finalmente si respira un pò di pace! Per Ilaria sembra che il destino sia cambiato…

Ha ritrovato la mamma biologica e una sorella che non sapeva di avere. Ha trovato l’amore e l’affetto di Marzia che considera una seconda sorella, a breve si sposerà e, in seguito, spera di avere dei bambini con l’uomo che ama.

Le prospettive sono meravigliose, cosa desiderare di più?

L’unica che da questa vicenda ne uscirà svantaggiata è mamma Rubinia. Purtroppo non ha nessuna certezza per il futuro, non ha idea di cosa succederà.

E’ vero, in cuor suo vorrebbe riallacciare il rapporto con Frank, ma potrà mai più fidarsi di quell’essere spregevole che l’ha ferita, violentata ed oltraggiata?

Sarà il tempo a decidere, ancora è molto presto.

Intanto i giorni e i mesi passano, e Sveva e Rubinia non si staccano dalla loro amata figlia. Oramai sono diventate una cosa sola. Avere due mamme è davvero un privilegio, soprattutto se anche fra loro vi è complicità.

E’ un giorno come tanti, sono tutti riuniti in salotto a chiacchierare, intenti a prendere il the del pomeriggio, ma ecco d’improvviso apparire Marzia che, appoggiandosi ad un bastone, avanza verso di loro.

Tutti rimangono sbigottiti…

<<E’ un miracolo!>> Sussurra Ilaria. Anche Robert non crede a ciò che vede.

La ragazza felice e gioiosa si dirige verso i futuri sposi e chiede loro che vuole essere la loro damigella d’onore.
Ilaria e Robert l’abbracciano con tanto calore e le ripetono ininterrottamente…<< Si…si…si…>>

Marzia è felice e anche i presenti si alzano per abbracciarla e congratularsi con lei.


Ecco finalmente sopraggiungere il fatidico giorno, sono tutti emozionati ma ancora di più lo è la sposa.

Sembra avvolta in una nuvola bianca. Il suo abito è aderente sulla parte superiore ed ampio nella parte inferiore. Il velo è lunghissimo, e quando sopraggiunge in chiesa, Robert è all’altare che l’attende.

In assenza del padre, è Rhon, l’amico di Robert che l’accompagna fino all’altare. Chi meglio di lui avrebbe potuto, colui che l’ha soccorsa dopo che era stata violentata per strada, e l’ha accompagnata nella casa di Robert.
In fondo se si sono conosciuti è tutto merito suo.

Il matrimonio viene celebrato con il rito religioso coinvolgendo ed emozionando tutti gli invitati.


Sono trascorsi anni da quel fatidico si, Ilaria e Robert hanno avuto due meravigliosi bimbi, Rossella e Omar; Marzia ha ripreso la sua vita normale e si è fidanzata con Rhon, che aveva amato per lungo tempo, in segreto.
Mamma Sveva e la sorella Giovanna vanno a trovarla spesso, soprattutto nei weekend, e Rubinia, alla fine, ha deciso di allontanarsi da quel luogo dove i ricordi la logoravano, e si è trasferita in una casetta modesta vicino alla sua amata figlia e ai nipotini.

Che dire miei cari lettori, spero che questo racconto vi sia piaciuto, che vi abbia emozionati e abbia lasciato in ognuno di noi degli insegnamenti. Ilaria è stata fortunata, malgrado le sue disavventure, ma quante donne non lo sono?

Riflettiamo e denunciamo ogni atto di violenza. Il futuro dipende da noi…

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here