Alla scoperta delle profondità più nascoste (Parte 29a)

171107

Per leggere la puntata precedente clikka sull’immagine qui sotto:

…E’ un momento magico, Ilaria è molto felice di vedersi affiancata dalle persone che più ama.

<<Ma dov’è Frank?>> Chiede alla sua mamma.

Nel sentire quel nome Rubinia impallidisce, ha il viso sconvolto e, malgrado le sue perplessità, si trova costretta a raccontare alla figlia dei comportamenti insoliti e delle violenze da lui subite, che l’hanno indotta a denunciarlo; motivo per cui, adesso, si trova in prigione.

Indubbiamente ha oltrepassato ogni limite…

Ilaria è molto dispiaciuta per la sua mamma, ma non è sorpresa dal momento che lei stessa è stata vittima dei medesimi abusi.

A quel punto pensa sia arrivato il momento di raccontarle tutto per farle comprendere cosa l’abbia indotta a scappare da casa.

Nell’ascoltarla Rubinia rimane stupefatta e molto scossa!

Non riesce a credere di avere vissuto per anni ed anni, con un uomo che si era sempre mostrato un marito e padre esemplare e si è rivelato un vero mostro.

Non potrà mai perdonarsi di non essere stata in grado di proteggere la sua bambina.

Con molta amarezza e le lacrime agli occhi si mette in ginocchio innanzi ad Ilaria, e con un pianto inconsolabile le chiede perdono, più volte.

Adesso è tutto chiaro e Rubinia, finalmente, può comprendere il perchè della fuga e scomparsa della ragazza.

Frank l’ha fatta davvero grossa!!!

La donna è distrutta ed anche mortificata  nei confronti di Sveva, la madre biologica della ragazza, alla quale chiede perdono per non essere stata in grado di proteggere la loro creatura.

Sveva è molto provata, vorrebbe cancellare quel tragico passato che ha coinvolto la sua amata figlia di cui si sente l’unica, vera responsabile. Se non l’avesse abbandonata, appena in fasce, tutto ciò non sarebbe accaduto!

Le forze l’abbandonano, riesce a malapena ad alzarsi dal divano, e con passo elegante, ma molto lento, si avvicina alle due donne che avvolge in un tenero abbraccio.

E’ un momento alquanto emozionante, Robert assiste a quella scena e ne rimane molto scosso.

Anche lui si avvicina alle donne e dopo essersi unito a quell’abbraccio collettivo, le invita a recarsi in questura per fare le ulteriori denunce.

Rubinia si allontana un attimo per indossare qualcosa di adeguato; quando torna porge le chiavi della sua vettura a Robert che si mette alla guida, e finalmente si avviano.

Quell’uomo deve pagare tutto il male che ha fatto…Adesso si, che non avrà più scampo!…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

Leggi il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here