Villa Caboto…La casa stregata di Mondello (PA)

108629

Per leggere i miei articoli, clikkare sul LINK e scorrere in basso :

https://screpmagazine.com/author/grazia-bologna/

Villa Caboto…La casa stregata di Mondello (Palermo)

Sin da bambina sono stata catturata dalle storie di fantasmi e ancora oggi ne rimango affascinata.

Rammento mio Padre che spesso, nelle riunioni di famiglia, si dilettava a narrarci vicende alquanto paurose da lui realmente vissute.

Negli anni quaranta, periodo in cui era scoppiata la seconda guerra mondiale, tante case vennero distrutte fra cui  alcune  con le rispettive famiglie che le abitavano e, dopo la guerra, vennero ricostruite o ristrutturate negli stessi luoghi in cui erano precedentemente crollate

A tale proposito oggi voglio raccontarvi di una casa, “Villa Caboto”,  divenuta famosa per le vicende di cui  si narra.

E’ una Villa che si trova a Mondello, una zona balneare molto chic di Palermo,  ubicata di fronte al Palace Hotel, il più importante e lussuoso albergo di quel circondario.

Villa maestosa e superba, dallo stile pompeiano, è un luogo di attrazione e curiosità per il mistero che la coinvolge.

Costruita negli anni 40, oggi è chiamata “La casa dei fantasmi” a causa dei vari fenomeni che si verificano all’interno delle sue mura, malgrado da anni oramai è disabitata.

Per questo motivo, dopo tanto tempo e malgrado il suo prezzo di vendita sia bassissimo, appena 40 mila euro, nessuno osa acquistarla.

Nel cuore della notte si sentono rumori assordanti come lamenti di persone e rubinetti che scorrono. Davanti alla porta si vede, spesso, una vecchietta che invita la gente ad entrare e poi svanisce e, nel buio della sera, si nota ad intermittenza la luce di un lume che si accende e si spegne.

Sembra inverosimile, eppure parecchie persone hanno assistito a tali avvenimenti.

Episodi inquietanti si verificano dentro la casa e nei suoi dintorni….

Si narrano, infatti,  tre storie su “Villa Caboto”.

Si dice che nel 1943 fosse una casa di appuntamento dove i militari Tedeschi andavano ad incontrare le donne, e che una notte gli Americani vi fecero irruzione uccidendo tutti.
Da allora, le loro anime sono vaganti.

Un’altra storia narra che fosse un luogo in cui tenevano prigionieri i militari Tedeschi durante la seconda guerra mondiale e li trucidavano fino a farli morire.

Infine si narra di una fanciulla uccisa dal padre, contrariato della storia d’amore tra la figlia ed un giovane ragazzo di origine umile, poichè era già stata promessa sposa ad un uomo di alta nobiltà.

Una sera in cui la fanciulla avrebbe dovuto incontrarsi  con il suo amato, di nascosto nel retro della casa, il padre appicciò il fuoco e la ragazza morì.

Da allora la giovane fanciulla attende ogni sera il suo amato davanti alla porta di casa.

Che sia tutto vero?

Eppure alcuni militari che hanno fatto sopralluoghi nella casa, sono stati aggrediti da forze inverosimili e cacciati via.

Anche preti esorcisti hanno temuto per la propria vita, a causa di demoni difficili da eliminare.

Malgrado ancora oggi non si è riusciti a conoscere la verità che si cela dietro al  mistero di questa casa, dagli anni ottanta “Villa Caboto” non è più stata venduta e coloro che l’hanno abitata, sono scappati via, dopo un breve periodo, mentre  alcuni sono morti  in modo misterioso.

Sembra un film di fantascienza, ma personalmente, qualora mi sono trovata di passaggio, mi è sempre venuta la pelle d’oca.

Grazia Bologna

Previous articleLa Giornata della Memoria
Next articleLettera a me stessa
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

4 COMMENTS

  1. Salve,

    sapete per caso come mettersi in contatto con i proprietari di questa casa per acquistarla?

    Grazie in anticipo,
    D.D.C.

  2. Una volta si parlava anche di una casa misteriosa vicino le catacombe dei Cappuccini . C’è chi dice che sia stata demolita durante il sacco di Palermo , c’è chi sostiene che dopo decenni di abbandono , sia stata comprata e ristrutturata da un avvocato importante o un politico . Sapete dirmi dov’è o dove era esattamente ?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here