“Solo allora capiresti” di Maurizio Gimigliano

136703

È quando
dopo aver fatto l’amore
stacchiamo i nostri corpi
e il mondo ne approfitta
per infilarsi in quella fessura
e sento
che già mi manchi.

È quando
non desidero trovarmi altrove
e i respiri si confondono
fin quando uniti si perdono
in qualche nuvola migrante.

È quando gli istanti brevi e trafelati
rallentano
e la scrittura difficile dei tuoi pensieri
si perde dietro i tuoi occhi
in un lento scomparire.

Sembra un film
cosi vivo dentro.

Mi piacerebbe essere un albero
nessuno capirebbe cosa penso
mentre allungo i miei rami verso il sole.

E solo quando i miei occhi
suonerebbero verdi
capiresti
che sei linfa.

Maurizio Gimigliano © Copyright 2021

Clicca il link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here