Per leggere i miei articoli, clikkare sul LINK e scorrere in basso :

https://screpmagazine.com/author/grazia-bologna/

Ogni giorno propongo varie tematiche che mi incuriosiscono…

Mi piace ricevere le opinioni della gente, ed oggi, voglio affrontare questo argomento:

“Lo sciocco non perdona e non dimentica.
L’ingenuo perdona e dimentica.
Il saggio perdona ma non dimentica…”

La gente ha svariate opinioni, al riguardo.

Qualcuno condivide perchè ciò riflette la realtà.

Altri pensano che chi è sciocco è anche saggio; qualcuno invece ha risposto che è inutile andare dietro a persone che non ci meritano.

La risposta, però, che mi ha colpito di più, anche perchè riflette appieno la mia opinione, è la seguente:

“Pur essendo saggi, a volte, bisogna dimenticare…

“Il faut oublier pour vivre mieux “.

A parer mio, infatti, chi non perdona e non dimentica vivrà sempre male, e sarà sempre competitivo ed aggressivo.

Io sono propensa a mostrare la propria gentilezza, verso chiunque,  perchè, a parer mio, con gesti gentili invoglieremo gli altri ad esserlo, a loro volta.

La gentilezza non è una qualità che posseggono tutti. E’ una dote innata in taluni sin da piccoli.

Essa è un atto d’amore che aiuta la persona che lo compie ad essere più positiva; chi lo riceve a beneficiare di questo gesto per essere più felice.

Essere gentili serve a migliorare se stessi e anche gli altri.

La gentilezza ci aiuterà a lavorare meglio, a creare intorno a noi un clima più sereno e ad ottenere risultati migliori in qualsiasi ambito… Nel lavoro, in amore e nelle amicizie.

Siamo gentili, allora!

E se qualcuno si mostrerà a noi ostile, facciamo un respiro profondo e sfoderiamo il nostro sorriso più smagliante… Chi ci starà di fronte si sentirà frastornato e privo di reazioni avverse…

Io sono del parere che…”La rabbia attira la lite…La gentilezza attira la calma.”.

Siamo gentili, allora!

Grazia Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui