“Sai quante volte” di Antonella Ariosto

108671

Sai quante volte?
E non è mai l’ultima.

Si oscura il cielo
dietro le nuvole
il sole.

Giochi di ombre
tra luci e oscurità.

L’anima ferita
tace
in silenzio rimane
a guardare.

Un dolore acuto
che non passa.
Non si dimentica
il male.
Impari a conviverci,
senza mai capire
senza mai accettare.

Sai quante volte?
E non è mai l’ultima.

La testa hai piegato
per nascondere
gli occhi gonfi.

Fa male la delusione.
Il mondo sempre più distante.

Ma il sole buca le nuvole
e il sereno ritorna.
Si distende il viso
anche se i segni della sofferenza
lasciano un’indelebile traccia.

Non è ancora finita.

Antonella Ariosto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here