“Nel buio” di Maurizio Gimigliano

111603

La mia pelle urlava
il bisogno di te
di una carezza
di un osmosi
da completarsi con le mani
i piedi incapaci di fermarsi
seguivano un percorso conosciuto
come fanno gli uccelli
al termine della stagione calda.

Il bisogno di stringerti
mi ghermiva sempre più
impedendomi di respirare
quasi fossi un sommozzatore 
prossimo all’embolia.

La voglia di te
ormai inarrestabile
mi aveva condotto a scoprire
cosa significa mancanza.

Aspettavo un tuo cenno
per sommergerti
e trascinarti nel buio
in cui perderci
è l’unico desiderio…

Maurizio Gimigliano © Copyright 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here