Mai come in questo momento si ha voglia di pregare…

166115

Conoscendo la durezza di questa guerra folle e fratricida, attraverso le immagini e le scene pietose a cui stiamo assistendo nella terra Ucraina dove sono vittime bambini, donne, uomini, anziani e soldati…

Mai come in questo momento si ha voglia di pregare…

Signore ti prego,

salvaci da questo male che ha colpito il mondo.

Forse hai voluto metterci alla prova,

eravamo troppo presi dal nostro ego,

dal nostro narcisismo, dai nostri interessi, dal nostro benessere,

noncuranti delle sofferenze altrui.

Non ci sfiorava alla mente che qualcosa potesse colpirci.

Signore abbi pietà di noi, toglici da ogni male e proteggici.

Fà che questo sia un brutto sogno dal quale svegliarci

per ritornare a vivere ed amarci come tu ci hai insegnato.

“Amatevi gli uni con gli altri”

In questi momenti ci rendiamo conto di quanto superficiali siamo stati,

di quante cose avremmo potuto fare per alleviare le sofferenze altrui

ed invece abbiamo pensato solo a noi stessi.

Da questo incubo ne usciremo tutti frastornati e trasformati,

ancor di più, coloro che hanno subito le perdite dei loro cari

e ne sono rimasti vittima.

Confidiamo in Te, Dio onnipotente,

tu che sei eterno e puoi tutto.

Abbi pietà dei bambini innocenti che non hanno colpa,

della leggerezza e della malvagità degli sciocchi.

Abbi pietà dei nostri figli

che vivono in un mondo in cui si devono difendere.

Abbi pietà degli anziani che hanno bisogno delle nostre attenzioni

e delle nostre cure.

Abbi pietà di noi e salvaci da questo male…

Amen!

Questo fiume umano, questa onda di guerra, quanto dureranno ancora?
Come si fa, oggi, a sorridere?

La traduzione

In Europa e in America c’è un crescente sentimento d’isteria

condizionato dal rispondere alle minacce

dei discorsi retorici dei SovieticiKrushchev ha detto: “Vi seppelliremo tutti”.
Non condivido questo punto di vista
sarebbe una mossa talmente insensata
se anche i Russi amano i propri figli

Come posso salvare mio figlio
dal giocattolo mortale di Oppenheimer.
Non esiste un predominio del buon senso
da entrambi i lati della barricata politica

Condividiamo la stessa biologia
indipendentemente dall’ideologia
credetemi se vi dico:
spero che anche i Russi amino i propri figli

Non ci sono precedenti storici
di parole messe in bocca a un Presidente
non esistono guerre che possono essere vinte
è una bugia a cui non crediamo più

Reagan dice: “Vi proteggeremo tutti”.
Non condivido questo punto di vista
credetemi se vi dico:
spero che anche i Russi amino i propri figli

Condividiamo la stessa biologia
indipendentemente dall’ideologia
ciò che potrebbe salvarci, tu ed io
è che anche i Russi amino i propri figli.

Grazia Bologna

Leggi il mio articolo precedente:

Previous articleIl prezzo…del tempo
Next articleLa seconda Domenica di Quaresima (a cura di Vincenzo Scaramuzzino)
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here