La via del cuore

254021

Oggi ti sei fermato nella mia vita più del solito, più del tempo necessario per capire quanto ti ho amato e per lasciarmi accarezzare dalla tua ombra.

Quando ti ho sentito rovistare tra i miei pensieri, avrei dovuto mandarti via.

Invece mi sono seduta accanto a te e ti ho ascoltato.

Non c’era bisogno di tenerti per mano, nè di toccarti o di cercarti con gli occhi.

Avevo fame della tua voce che ha saputo trovare sempre la via del mio cuore.

Quante volte con le tue parole hai rubato i miei silenzi e li hai trasformati in sorrisi!

Quante volte hai riempito le mie solitudini regalandomi i tuoi sogni!

Ti ascolto mentre porto con me la gioia e il dolore di questo amore, le cose che non sapremo mai, quelle che non ti ho mai detto, quelle che tu hai cercato di nascondere.

Non posso seguirti più con il mio sguardo, ma posso ancora amarti.

 

0101Piera Messinese

Previous articleUn tramonto sul Bosforo
Next articleLa nascita di una dea: Marilyn Monroe
Sono nata il 13 Novembre del 1966 a Lamezia Terme, in Calabria, ove risiedo. Sono sposata ed ho una figlia. Se dovessi scegliere un attributo che possa caratterizzarmi, questo sarebbe “eclettica”. Sono “governata da uno spirito fortemente versatile” che mi dà energia, per cui mi sento letteralmente assetata di nuovi stimoli. Sono innamorata della scrittura da sempre e la mia formazione classica ha contribuito a mantenere vivo in me tale sentimento. Grazie alla passione per i classici latini e greci in primis ed in seguito agli studi universitari in Medicina e Chirurgia, ho potuto rendere creativa la mia elasticità mentale. Ma “illo tempore fu il Sommo” a rubarmi il cuore e così “Galeotta fu la Divina". Amo, quindi, leggere e scrivere e ritengo che ciò sia fondamentale per la crescita di ogni individuo. Flaubert diceva: _”Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi o, come fanno gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.”… Sono Socia Fondatrice di “Accademia Edizioni ed Eventi”, Associazione culturale con sede a Roma che si occupa di cultura e di promuovere il talento. Scrivo su SCREPmagazine, rivista dell'Associazione, su cui curo varie rubriche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here