I Fori Imperiali

162069

Dal mio libro “Nina e I suoi voli”:

PASSEGGIANDO TRA I FORI IMPERIALI

Nuove limitazioni, ancora morti, malattia e contagi.
Non si lavora e l’economia Italiana è quasi al collasso.
Come sarà il futuro?

Nina, oppressa da questi pesanti pensieri, guardava lontano ma il suo sguardo non era presente, guardava senza vedere.
Remo, come sempre, era spuntato all’improvviso.


Sentiva gli stati d’animo di Nina e quando era più disperata, correva a sollevarla.

In pochi attimi erano giunti al Circo Massimo.
Da lì Nina avrebbe potuto ammirare i Fori, anche se di notte, con le luci accese, la visita sarebbe stata più suggestiva.

Davanti ad una casa in rovina, si era ritrovata a parlare con un’antica romana patrizia.

Certo non era facile neanche allora la vita delle donne ,ma se eri benestante o ricca “piangevi la metà”.

Era bello comunque stare ad ascoltarla, la donna, tale Flaminia, parlava in un lingua che Nina non conosceva…eppure si capivano.

Così dopo quasi un’ora di conversazione tra le antiche dimore,Nina si accorse a malincuore che avrebbe dovuto rincasare, aveva ancora un desiderio da soddisfare:voleva visitare le antiche Terme, vivere qualche istante di quello che si provava ad immergersi nella piscina termale e ad essere massaggiata con i profumati oli idratanti per la pelle.

Flaminia la condusse verso una dimora e li, tra musica, luci soffuse, massaggi rigeneranti, Nina sprofondò, positivamente, in quel mondo sconosciuto.

Fu difficile ascoltare la ragione e ritornare con Remo alla sua attuale prigionia.
Una prigione sicuramente dorata ma le mancava la sua libertà…

Fortuna che c’era Remo a prendersi cura di lei e dei suoi viaggi dell’anima.

DONNE

 Donne di ogni tempo

così  diverse così simili

donne sensibili e forti

sempre pronte a combattere

mondi diversi

Antonella Ariosto

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

2 COMMENTS

  1. Bellissimo estratto di “Nina e i suoi voli”, ancora suggestivo e un magico incontro. Stupendo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here