CUPIDO

Sei il sogno di bambina
da tempo mi fai compagnia
e mi culli dolcemente
portandomi verso spiagge isolate
dove l’odore pungente del mare
racconta di storie di pescatori
e di reti traboccanti di pesci argentati.
È lì che ti aspetto ogni notte
in un mondo solo nostro
dove è bello abbracciarti forte
respirare il tuo respiro
accarezzarti dolcemente
e perdermi in quel sorriso
che mi ha fatto innamorare.
Voglio ancora sognare
riscaldarmi al sole estivo
e scherzare con te tra sabbia e mare.
Cupido mi hai sempre aspettato.
Il mare era tuo amico fedele
quando volevo volare da sola
ma sono tornata sempre a te.
Mi hai coccolato con parole dolci, guarendo le ferite nel cuore
facendomi vivere quel sogno
in un mondo solo nostro
che non svanirà mai.
Vorrei scorgere il tuo dolce volto 
ma ho paura che la lanterna
quella luce dei nostri sogni
bruci le tue bianche ali
e tu voli via da me…
Non ho mantenuto la promessa
rubata in una sera d’estate
“mi basta il nostro amore
non vorrò vederti mai”…
Chiudo gli occhi ora
mi inebrio della tua voce
in un momento solo nostro.
Ora tutto e concesso 
anche amarci così 
nei sogni di bambina
che non svaniranno mai.

Maria Grazia Del Franco

Articolo precedenteTheodore Gericault
Articolo successivoLei…Wihtney
Maria Grazia Del Franco
Sono nata a Napoli. Laureata in lettere moderne, ho coltivato fin da ragazza la passione per la scrittura, sempre con un occhio attento agli episodi che si verificavano nella società. Spinta da un amico d’infanzia, ho iniziato a scrivere, partecipato e vinto vari premi letterari con alcune poesie (“a mia madre” e “l’ultimo desiderio”). Sono socia di “Accademia Edizioni ed Eventi”, gruppo di autori ed artisti che con certosina pazienza, danno spazio alla cultura, organizzando anche eventi e contribuendo alla diffusione dell'arte e del talento. Collaboro alla rivista SCREPmagazine con la rubrica ”LEGGIAMO INSIEME”...e non solo...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui