“Come al primo appuntamento”

112072

Per leggere i miei articoli, clikkare sul LINK e scorrere in basso :

https://screpmagazine.com/author/grazia-bologna/

“Come sta procedendo questa fase 2?”.

Prima abbiamo avuto l’ansia di essere rinchiusi, adesso abbiamo la paura di essere liberi.

Ieri, finalmente mi sono decisa a dare stop alla mia quarantena.

Ognuno di noi l’ha vissuta in modo diverso.

Personalmente ho avuto molti timori e paure, motivo per cui ho preferito allungare i tempi.

Per le strade la gente cammina con molta compostezza, vi è un silenzio tombale, anche il traffico si è ridotto e ho notato che gli autobus sono semi vuoti.

Vi è molto traffico di bici e pattini. Sembra di vivere in un altra dimensione.

La gente segue le regole imposte, usa le mascherine e i guanti; nei negozi vi sono gli appositi disinfettanti, negli uffici pubblici si aspetta il turno in modo garbato e in assoluto silenzio, senza la necessità di scavalcare qualcuno, come spesso accadeva prima, da fare insorgere spiacevoli risse.

Tutto è più controllato dalle guardie giurate e questo è un bene affinchè vi sia il giusto equilibrio di tutto.

E per quanto riguarda gli affetti, dopo un perido prolungato in cui non ci si è potuti vedere, sarà stata una gioia immensa poterli incontrare, ma ancora più emozionante sarà stato l’incontro tra fidanzati e compagni.

Personalmente lo immagino come “Rivivere il primo appuntamento”…anche se in modo inconsueto, dato il periodo che stiamo vivendo…

La primavera sta passando
senza poterla respirare,
senza poterci respirare…
Un altro tempo che vola via
senza sentire i nostri profumi
attendendo di poter vivere
nuovi giorni che facciano
sperare in un futuro migliore
che sia pieno di te e me.

Come potrebbe esistere
una vita senza amore.
L’amore racchiude l’universo.
La gioia, la tristezza,
la malinconia, la solitudine,
i ricordi, la speranza.

La gioia di avere condiviso
momenti belli insieme
La tristezza di vivere nella distanza
La malinconia dei giorni andati
La solitudine che ci pervade
nelle giornate interminabili
I ricordi del passato
che riaffiorano nella memoria
La speranza
di ritornare a vivere
momenti imperturbabili.

Chiudo gli occhi
respiro con respiro
percepisco le tue vibrazioni.
Godiamo delle gioie della vita…
Insieme te ed io indivisibili
…Legati dentro…

Grazia Bologna
Previous article“Davanti a me” di Maurizio Gimigliano
Next article“10 domande 10” a Wanda Ferro
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here