Alla scoperta delle profondità più nascoste (Parte 38a)

196396

Per leggere la puntata precedente clikka sull’immagine qui sotto:

…Il tempo scorre velocemente…

Anche Rubinia, essendo molto ansiosa, si è svegliata di buon’ora.

E’ molto turbata…Teme di non riuscire a reggere il confronto con il marito!

Per quanto lo conosce, è sicura che nella sua deposizione metterà in difficoltà sia lei che Ilaria, e ciò la preoccupa parecchio.

Vorrebbe non andare, ma sa che non può esimersi.

Robert cerca in tutti i modi di incoraggiare la sua dolce metà, e, anche se in cuor suo è molto preoccupato, finge che tutto vada bene.

Eccoli salire in macchina!

Oggi il percorso sembra più lungo del solito malgrado le strade siano meno trafficate.

Arrivano al Palazzo di Giustizia con un’ora di anticipo per evitare la folla, ma con grande meraviglia vedono gente sgattaiolare da tutte le parti, soprattutto i giornalisti che fanno a gara per avere la possibilità di intervistare le due donne.

Robert, tempestivamente fa marcia indietro, e sia avvia verso la porta secondaria del tribunale dove riescono ad entrare con meno difficoltà, evitando così, il flusso dei giornalisti.

Che grande fatica!

Vengono scortati dalle guardie fino ad arrivare nell’aula dove si terrà il processo.
Essendo ancora presto, hanno la possibilità di muoversi con molta facilità, e di consultarsi con il loro avvocato che dà loro dei consigli, e le rassicura.

Il tempo sembra non passare mai…

Ecco finalmente l’Avvocato Antonini, colui che difenderà l’imputato; di seguito entrano i membri della giuria e infine Frank, scortato dalle guardie che lo fanno accomodare alla sua postazione, protetta dalle sbarre.

In sottofondo si sente il brulichio della gente che ha degli scambi di opinioni, ma d’un tratto qualcuno invita i presenti, a fare silenzio, perchè sta per entrare il Giudice Petroni.

Adesso ci sono proprio tutti!

Eccoli raccolti nell’attesa che il processo abbia inizio.

L’avvocato Soldano è colui che apre la seduta ed invita l’imputato a fare il giuramento di rito, per dare il via alle domande…

C O N T I N U A…

Grazia Bologna

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here