Te ed Io come sorelle gemelle – (Parte 19a)

110482

Prima cosa da fare: fissare un appuntamento con Charles, il capo redattore, per avvisarlo del suo arrivo.

Risponde la segretaria e, ahimè,  le comunica che Charles è partito per un meeting di lavoro e dovrebbe rientrare fra  giorni.

<<No, non può essere vero! Cosa fare, adesso?>>.

L’ansia prende il sopravvento, comincia a camminare, avanti e indietro per la stanza, e intanto pensa a come ammazzare il tempo.

Trascorre la mattinata a leggere e rileggere il libro per fare ulteriori correzioni, ma non ha voglia di stare in casa, quella sera.

E’ presa dalla noia e dopo avere messo i bigodini per acconciare i capelli e avere bevuto una birra, si prepara per uscire, senza meta.

Quella sera è davvero molto bella con il suo look perfetto che lascia intravedere, al meglio,  la sua silhouette perfetta e la sua chioma bionda al naturale.

Finalmente mostra il suo vero volto senza doversi nascondere.

Tutte le esperienze che ha fatto in quel periodo, le trasmettono quella libertà di muoversi e mostrarsi, finalmente, per quella che è, senza doversi nascondere per il senso del pudore.

Che strana sensazione! Da tempo non si sentiva così bene. Quel senso di libertà la fa respirare a pieni polmoni.

Con molta disinvoltura, a passo elegante, avanza per le vie di Parigi incantando tutti i passanti. In realtà non ha voglia di rinchiudersi in un locale, quella sera!

Le basta camminare e farsi accarezzare dal riflesso della luna e delle stelle che illuminano la sua pelle dorata.

D’un tratto si ferma di scatto…<<No…Non può essere vero…E’ sempre lei…Nicole!!!>>.

Per un attimo tende a scappare, ma quando Nicole la sorprende, le si avvicina per salutarla e ringraziarla, quando, in un momento di difficoltà era stata ospite in casa sua, inconsapevole che fosse la stessa Katrine con cui ha avuto un incontro ravvicinato…

C O N T I N U A

Grazia Bologna

Previous article“Anticorpi culturali” un pensiero al giorno a cura di  E. Cheloni
Next articleAlle donne ed agli uomini di buona volontà
Mi chiamo Grazia Bologna e vivo a Palermo. Affascinata sin da piccola dallo scrivere, ho rafforzato il mio “Estro Artistico” ispirandomi, soprattutto, all’Amore verso la Vita e alla Foto. Adoro tutto ciò che è arte. A volte posso rimanere ore ed ore ad ammirare un quadro ed emozionarmi. Amo viaggiare perché mi porta ad esplorare nuove culture, ma sono orgogliosa di vivere nella mia amata Sicilia che mi regala paesaggi di mare che, per me, sono un’immensa fonte d’ispirazione. Ho partecipato a vari Concorsi di Poesie e Racconti in cui ho raggiunto, per ben due volte il Podio, ed ho ricevuto varie menzioni e premi speciali. Imprenditrice in attività di Call Center, ho condotto trasmissioni televisive e radiofoniche in emittenti regionali private, trattando varie problematiche legate alla famiglia. Da Marzo 2018 collaboro con “ScrepMagazine” come Socio di Accademia Edizioni ed Eventi curando la rubrica “Racconti di Vita Vissuta” e trattando argomenti vari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here