“Ho imparato” di Federica Rainaldi

102722

Ho imparato, non molto tempo fa, che “c’è più tempo che vita”, e cioè che è il tempo a contenerla e non viceversa.

Ho capito che il “carpe diem” non è solo una frase, che non dovremmo mai sprecare l’opportunità di sorridere; so che è innaturale trattenere un abbraccio e che una parola dolce è come una coperta in pieno inverno, perché la sua memoria scalda per sempre (e non solo nell’istante in cui viene pronunciata).

Ed è per questo che va vissuto ogni centimetro di Vita e che la tela del tempo va dipinta come farebbe un bambino con il suo foglio bianco, affinché il passato diventi quel quadro che adoriamo guardare, imbrattato di momenti, di gesti, di sguardi che farà sempre piacere ritrovare nel cassetto dei ricordi.

Federica Rainaldi 

Previous article“Io sono stanca” di T. Nechita
Next articleCaro Diario…
Sono Federica Rainaldi. Scrivo per passione, ma non sono una scrittrice. Ho frequentato il Liceo Scientifico solo per capire che la mia strada era un'altra. Ho perseguito, infatti, la laurea in Scienze dell'Educazione perché sono sempre stata affascinata da tutto ciò che riguarda la sfera emotiva, emozionale e soprattutto umana di ogni uomo. Amo leggere, fotografare angoli di Mondo e scrivere specie poesie; i miei versi, spesso ma non sempre, raccontano la bellezza della mia Terra d'Abruzzo. Mi diletto anche nella formulazione di aforismi e riflessioni personali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here