Le relazioni pericolose

Ci sono storie d’amore che sconvolgono quelli che vengono definiti i canoni classici, sono di quelli che non si accontentano di andare a fare la spesa insieme o di mangiare una pizza il sabato sera.

Sono quegli amori che tolgono l’ossigeno e che distruggono tutto ciò che sta intorno. Una storia d’amore che rispetta questa descrizione fu quella tra John Lennon e Yoko Ono.

Storia fatta di eccessi, di tradimenti, accompagnata da alcol e droga.

La relazione tra loro nasce durante un’esibizione di Yoko Ono, artista giapponese la cui fama faceva concorrenza a quella del suo futuro marito.

È proprio durante una mostra della donna che i due si conobbero e, dopo due anni si sposarono sulla Rocca di Gibilterra.

La relazione tra John Lennon e Yoko Ono cominciò nel maggio del 1968. John era ancora sposato con Cynthia che si trovava in Grecia.

Yoko Ono aveva avuto due matrimoni uno con un musicista e uno con un collega dal quale aveva avuto una bambina, Kioko, che le sarà portata via al divorzio.

Lennon invece era in crisi con la sua Cyntia.

Il giorno in cui i due scoprono di amarsi è proprio il 20 maggio del ’68.

Mentre i rispettivi coniugi sono all’estero, John invita Yoko nella sua casa del Surrey ad ascoltare dei nastri inediti.

Trascorrono l’intera giornata , la sera e la notte nello studio di registrazione.

Comporranno brani di quello che sarà il loro primo album Two Virgins.

Da quel giorno non si sono più lasciati per consumare giorni e notti di passione.

Dopo aver abitato nel vecchio appartamento di Ringo Starr, i Lennon si trasferiscono a New York.

John Lennon e Yoko Ono divennero da subito inseparabili.

Egli dedicherà molte canzoni d’amore alla sua amata.

Con Yoko inizia la svolta “pacifista” di John Lennon.

Il loro legame è la causa scatenante che porta allo scioglimento dei Beatles e all’inizio della carriera solista dei 4 membri.

Un addio pieno anche negli anni successivi, di reciproche frecciate al veleno.

“Il nostro rapporto è davvero di professore e allievo. Sono io che ho la notorietà, ma è lei che mi ha insegnato tutto”. Era solito dire di lei John.

Ma dopo qualche anno la relazione comincia ad avere difficoltà.

Anche perchè Yoko Ono, non fu mai vista di buon occhio da parte dei fan di John.

Si pensava che addirittura potesse manipolare John e che fosse a causa sua che John facesse uso di droghe.
La loro relazione non era considerata “sana”, un rapporto limpido, ma i due la portarono avanti ugualmente.

Il rapporto che legava i due amanti era più che un “semplice”amore tra marito e moglie.

Alcune foto ritraggono John nudo, in posizione fetale, abbracciato alla sua Yoko, vestita di nero e con lo sguardo assorto.

È un amore che supera i vincoli matrimoniali.

Una completezza che si può raggiungere solo incastrano con l’altro perfettamente i propri pezzi, tanto del corpo quanto dell’anima, come un puzzle.
Dopo appena qualche anno dal matrimonio, ci furono i primi grossi problemi, per l’abuso di alcol e droga da tutti e due.

John, cominciò a rifugiarsi nelle braccia di altre donne, per poi tornare dall’unico amore della sua vita Yoko.

Ma dopo i tradimenti, Yoko non si sentiva di riaccoglierlo nella sua vita.

Yoko prese una decisione insolita per una donna, fece avvicinare il marito alla sua assistente, May Pang, in una sorta di “tradimento strategico”.

Yoko le chiese di “intrattenere” John finché la loro crisi non fosse finita, ma il periodo durò per due anni, dal 1973 al 1975 e i due divennero amanti.

Si dice che se si ama qualcuno, bisogna lasciarlo libero.

Yoko aveva bisogno di una pausa e la stessa cosa John.

Dopo essersi assicurata che fosse con una persona affidabile, cioè la sua amica, continuarono i loro progetti artistici singolarmente anche sentendosi ogni giorno.
I due si “ritrovarono” nel 1975 dando alla luce il figlio Sean.

Da quel momento in poi, Lennon non ha più lasciato Yoko Ono.

La sua priorità numero divennero lei e il bambino.
Dopo 5 anni di ritiro dalla musica tornò con il singolo (Just Like) Starting Over, un mese prima del suo tragico omicidio da parte di un fanatico squilibrato, nel dicembre 1980.

Sembra ormai inutile specificare che un amore così completo e coinvolgente sia più forte di qualsiasi cosa.

Lo è anche più forte della morte, che ha sottratto a Yoko non solo il padre dei suoi figli e il proprio marito, ma l’amore della sua vita, il suo compagno di vita.

Yoko da un anno non esce più di casa, ad occuparsene prevalentemente è il figlio Sean e le sue condizioni di salute preoccupano.

A 87 Yoko Ono, vedova di John Lennon, ha bisogno di assistenza 24 ore su 24.

Ma è sempre la donna che stregò il mitico Lennon.

Per lei il tempo si è fermato il giorno della morte di Lennon. 

Angela Amendola

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui