Volgi il tuo fiero sguardo
dove le ombre malvagie
non osano arrivare
e del fiele bevuto
fanne preziosa bevanda
per il tempo futuro.

Così un attimo
potrebbe sembrare eterno
o dileguarsi
senza lasciare tracce.

Una spugna
che ha cancellato
qualsiasi dettaglio.

Nessuna luce
nessuna ombra
eppure
qualcosa nell’anima
rimane imbrigliato.

Echi di parole
vere o false
ormai
non ha più importanza.

Sull’onda emozionale del momento

il cuore ha tremato di felicità

si è abbandonato senza riserve.

Un brivido lungo la schiena.

Ormai non ha più importanza.

Nuovo giro
nuova danza
mentre lontano

lo sguardo volgi.

Antonella Ariosto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui