A ridarti il dolore
parola per parola,
aspettarti per strada
farti albero senza radici
gatto perduto , nudo come mai sei stato,
sotto il sole mentre ti guardi intorno
spaesato e solo.
A ridarti il dolore
fiato per fiato,
sasso per sasso
essere te per un momento
e questo momento vederlo passare
senza traccia sulla mia fronte
ché la cattiveria è il male peggiore.

 
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui