Premio Donna d’Autore 2023

222938

Giunto alla settima edizione, il Premio Donna d’Autore & Special Awards 2023, rimane un’occasione straordinaria per celebrare la donna e la lotta contro la violenza di genere.

L’evento si è tenuto nella calda serata romana di ieri, 28 settembre, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, a Roma.

Il protagonista indiscusso di questa celebrazione è da sempre la Donna. L’evento si propone infatti di mettere in evidenza le eccellenze femminili e da quest’anno anche quelle maschili che ne hanno saputo riconoscere, rispettare e valorizzare talento e personalità.

Occasione importante per trasmettere esempi e messaggi di speranza, l’evento, patrocinato dall’alto dal Parlamento europeo, Consiglio regionale del Lazio, Ministero del lavoro e delle politiche sociali, e sostenuto dall’Università Popolare Pontina, Pro Loco Nettuno e altre importanti istituzioni, è il risultato dell’impegno e della dedizione dell’associazione indipendente donne europee, AIDE Nettuno APS, presieduta da Anna Silvia Angelini.

Come in ogni edizione – dice Anna Silvia Angelini – i riconoscimenti andranno alle personalità femminili che durante l’anno si sono distinte per la loro attività e generosità nel campo delle arti, dell’imprenditoria della letteratura, del sociale, del giornalismo, del cinema, del teatro, celebrando la donna in contrapposizione alle ormai quotidiane notizie di violenze e femminicidi”.

Sono 84 le vittime del 2023 di cui 12 solo nel mese di settembre.

In questa edizione verranno consegnati anche dei premi Special Awards a personalità della politica, della cultura e della letteratura e fra i premiati anche Vincenzo Bocciarelli.

Il gioiello simbolo di quest’anno, creato dalla Fashion Designer Fina Scigliano, raffigura il cuore della donna, simbolo di amore e tenerezza, che racchiude per intera l’anima della femminilità e la forza delle donne.

A condurre la cerimonia la giornalista di Rai 1 Vittoriana Abate.

Ecco l’elenco delle personalità insignite del PREMIO DONNA D’AUTORE 2023:

Maria Rosaria Omaggio Attrice, Daniela di Marzo Giornalista Rai1, Onorevole Simonetta Matone ex Magistrato, Karin Proia Attrice-Regista, Francesca Maresca Cantante-Musicista, Monica Brandiferri Consigliera di Parità della Provincia di Teramo e supplente della Regione Abruzzo, Maria Corrao Giornalista direttrice responsabile de Il Corriere della città, Maddalena Cialdella Psicoterapeuta presidente associazione AIRES-ONLUS, Simona Abate Psicoterapeuta Giudice Onorario presso Tribunale di sorveglianza di Roma, Patrizia Pellegrino Attrice e conduttrice, Marina Giovannini Imprenditrice, Ilaria Cavo Onorevole, Linda Morberg e Milena Di Gennaro, testimonianza contro la violenza sulle donne.

L’elenco delle personalità insignite del Premio Special Awards:

Loredana Manni – Letteratura; Vincenzo Bocciarelli – Premio alla carriera; Stefano Callipo – Sociale; Cristian Goffredo Miglioranza – Regia; Mauro Poponesi – Arte; Onorevole Simone Billi; Onorevole Fabrizio Santori; Tullio Sorrentino – Attore; Stefano Buttafuoco – giornalista RAI1 – Letteratura; Gian Ettore Gassani Scrittore-avvocato matrimonialista – Letteratura; Jean Luc Bertoni – Editore Cultura; Laura Astrologo Porsché – Giornalista.

Per le menzioni speciali:

Elena Presti attrice; Sara Lauricella discografica; Daniela di Camillo Presidente “Laboratorio Del Possibile”; Laura Di Mauro attrice; Simona Loria studentessa; Elmina Gigli fotografa; Barbara Iacobucci stilista; Maddalena Ferraro Presidente “Vincenzo Ferraro”.

In conclusione Anna Silvia Angelini, ha dichiarato“Ho scelto di premiare queste donne perché nel corso dell’anno si sono distinte per le loro capacità artistiche e professionali. Sono donne molto diverse tra loro per la loro personalità e carattere ma unite da una forte sensibilità e da una grande passione ed amore per il proprio lavoro”.

L’evento si è aperto con l’esibizione del violinista Gaspare Maniscalco.

Una serata intensa, un’occasione per celebrare la forza, la passione e il talento delle donne che hanno fatto la differenza, unendo le loro voci in un coro forte di speranza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here