Mi tiene compagnia il pensiero di te.
Costantemente.
Quasi fosse le lancette
che segnano il tempo
ed io un orologio
che le contiene.
Inesorabilmente.
Come non potessi pensare ad altro.
Irrimediabilmente.
Come se fossi contaminato da te
senza possibilità di cura .
Felicemente.
Perche mi solletichi il cuore.
Violentemente.
Perché amarti ora qui
è l’unica cosa che vorrei.
Tacitamente.
Perché le tue parole
sono incise dentro me .
Definitivamente.
Perché non immagino niente
dopo te .
Profondamente.
Come tu fossi il mare
in cui tuffarmi e perdermi
fin quando mi abbraccerai
come solo tu sai fare .
Dolcemente

Maurizio Gimigliano © Copyright 2019

Articolo precedenteQuella volta in cui Gino Paoli…
Articolo successivoL’ Amore “humano”
Maurizio Gimigliano
Sono Maurizio Gimigliano, ingegnere chimico da sempre appassionato d’arte. Forse essere sempre a contatto con formule e numeri ha fatto emergere la necessità di esprimere la parte creativa nascosta dentro me. E dopo anni di strumenti musicali (chitarra e sax), ho iniziato a scrivere poesie d’amore provando a descrivere le emozioni e le sensazioni che si vivono nelle varie situazioni ed esperienze amorose. Amore inteso in ogni sua forma ed espressione purché sentimento intenso e coinvolgente. Dal 2018 scrivo su SCREPmagazine e sono socio di Accademia Edizioni ed Eventi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui