“Ottobrata Romana”

Ieri, domenica 6 ottobre, nella bellissima sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, sì è svolto il consueto spettacolo dedicato all’ottobrata romana.

Il maestro Ambrogio Sparagna, la moglie Annarita Colaianni direttrice dello splendido Coro, i musicisti dell’Orchestra Popolare Italiana hanno dato vita ad un magnifico e coinvolgente spettacolo dedicato ad una grandissima artista romana Gabriella Ferri.

Gabriella conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo è per i Romani un mito e l’emozione è salita alle stelle cantando tutti insieme, Artisti e pubblico “Sempre”.

  • “Anche tu cosi presente…
  • Sempre, sempre”

In questo contesto Renzo Arbore, grande artista e persona speciale, ci ha parlato della sua preziosa amicizia con Gabriella raccontando vari episodi della loro vita insieme.

Dopo, ha premiato il cantante Alessandro Mannarino, con il premio “Gabriella Ferri”, premio indetto da “Musica per Roma”, sul palco a premiare anche il direttore responsabile José Ramon Dosal.

Nell’arco della serata si sono esibiti il bravissimo Raffaello Simeoni, Valentina Ferraiuolo con il suo magico tamburo, la splendida Annarita Colaianni con un pezzo di Trilussa e il maestro Ambrogio Sparagna che ha cantato delle poesie di Gabriella Ferri.

Un plauso speciale al coro, cantanti preparati e bravissimi, sempre attenti e precisi. Un grazie particolare al Segretario del Coro e a Girolamo Di Giacomo (quest’ultimo peraltro mio cognato che ne fa parte e che mi ha trasmesso, insieme a mia sorella Francesca, questa passione).

Tra il pubblico il marito, il figlio e la sorella di Gabriella, l’emozione forte, intensa e tangibile.

Bellissima esibizione anche per Mannarino che ha incantato e trascinato il pubblico con il suo modo personale di cantare.

Serate cosi piene di musica che lasciano nel pubblico il piacere e la gioia di esserci stati.

Anche la mia nipotina Eleonora, di appena quattro anni, presente a vedere il nonno è uscita dalla sala cantando “Sora Menica” … questo dice tutto.

Complimenti ancora a tutti e grazie .
Quando vince l’Arte, vinciamo tutti.

Antonella Ariosto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui