Una pratica buddista in cui va tutto liscio e non si incontrano difficoltà non può aiutarci a lucidare le nostre vite e a forgiarle. Solo quando resistiamo all’intenso calore e alla pressione delle avversità possiamo risplendere come “campioni e campionesse di vita”, scintillanti come il più perfetto dei diamanti.
Uno stato vitale come il diamante risplende di una luce pura, bella e imperitura. Rimane solido i indistruttibile quando viene colpito dalle correnti turbolente della società e dagli ostacoli delle forze corrotte e malvagie.
Possiamo raggiungere questo stato vitale recitando sinceramente Nam Myoho Renge Kyo e dedicandoci a kosen rufu. Allora le nostre vite saranno un’unica cosa con la Legge mistica e potremo adoperarci per kosen rufu in completa libertà per tutta l’eternità. Abbracciando e sostenendo il Gohonzon in maniera corretta possiamo manifestare il nostro “grande io”, continuando a vivere lo stato supremo della Buddità esistenza dopo esistenza.
Vi prego di condurre vite brillanti e indistruttibili come il diamante di diventare diamanti di felicità che risplendono della luce di un cuore meraviglioso.
Per ottenere tutto ciò, non abbiate mai paura delle avversità e non permettete a voi stessi di essere sconfitti da critiche infondate. Piuttosto siate grati per gli ostacoli che incontrate, perché vi aiutano a lucidare le vostre vite e a svilupparvi. -Daisaku Ikeda

Credo che sia molto difficile essere grati agli ostacoli, alle avversità e alle critiche nel momento in cui avvengono. Ci è necessario un po di tempo per metabolizzare ed elaborarne il lato positivo. Vi assicuro, per esperienza diretta, che chiunque studi il buddismo di Nichiren Daishonin, chi pratica recitando Nam myoho renghe kyo, sviluppa capacità illimitate! Tra cui Imperturbabilità del Budda, la compassione, la saggezza, la gratitudine e il CORAGGIO!  Francesca Benincasa 

Immagine di Gopal Nascar, artista contemporaneo indiano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui