Tante conferme tra le nominations ai prestigiosi Golden Globe, i premi cinematografici e televisivi assegnati dalla stampa estera di Hollywood che verranno assegnati il prossimo 6 Gennaio. 

In cima alla lista con sei candidature  c’è Vice: l’uomo nell’ombra di Adam McKay, sulla storia di Dick Cheney, seguito da La favorita di Yorgos Lanthimos, racconto del breve regno di Anna Stuart, A star is born, di Bradley Cooper e Green Book di Peter Farrelly, tutti con cinque candidature.

La sorpresa tra i candidati al miglior film è sicuramente l'”outsider” per genere Black Panther; il super eroe Marvel che aveva già riscosso notevole successo di pubblico e di critica, rappresenta uno dei veri e propri casi dell’anno per aver saputo conciliare il fantasy e l’action ad un’ottima struttura tecnica e interpretativa.

Sicuramente al centro dell’attenzione della serata, Bradley Cooper e Lady Gaga non hanno stupito invece per la loro candidatura rispettivamente nella categoria di miglior attore drammatico e miglior attrice, come anche Rami Malek, nominato come miglior attore per aver superbamente “indossato”le vesti di Freddy Mercury nell’incredibile Bohemian Rhapsody  (candidato tra i film drammatici) , Christian Bale, davvero convincente con la sua interpretazione del vice presidente Cheney in Vice e il cast all women di Lanthimos, con le strepitose Rachel Weisz, Olivia Colman e Emma Stone, tutte nominate tra le migliori attrici.

Anche Viggo Mortensen in Green Book si porta a casa una meritata candidatura per il suo ruolo di Tony Vallelonga, buttafuori di New York in viaggio verso la consapevolezza del razzismo in America, mentre la nuova Mary Poppins di Emily Blunt si porta a casa una prevedibile candidatura come miglior attrice di commedia. 

Delusione invece per l’Italia e il Dogman di Matteo Garrone, escluso dalla rosa dei candidati a miglior film straniero, mentre Roma di Cuaron , il belga Girl e Un affare di famiglia di Hirokazu (Palma d’oro a Cannes) si contenderanno la  vittoria.

Nulla anche per Ryan Gosling e per il First Man di Damien Chazelle, che pure erano tra i favoriti per la candidatura come film e attore drammatico. 

A seguire   tutte le nominations per il cinema:

Best Motion Picture – Drama
Black Panther
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Se la strada potesse parlare
A Star Is Born

Miglior film musical o commedia
Crazy Rich Asians
The Favourite
Green Book
Il ritorno di Mary Poppins
Vice

Miglior attore in un film drammatico
Bradley Cooper – A Star Is Born
Willem Dafoe – At Eternity’s Gate
Lucas Hedges – Boy Erased – Vite cancellate
Rami Malek – Bohemian Rhapsody
John David Washington – BlacKkKlansman

Miglior attrice in un film drammatico
Glenn Close – The Wife
Lady Gaga – A Star Is Born
Nicole Kidman – Destroyer
Melissa McCarthy – Can You Ever Forgive Me?
Rosamund Pike – A Private War

Miglior attore in un film musical o in una commedia
Christian Bale – Vice
Lin-Manuel Miranda – Mary Poppins Returns
Viggo Mortensen – Green Book
Robert Redford – The Old Man & the Gun
John C. Reilly – Stanlio e Ollio

Miglior attrice in una commedia o in un film musical
Emily Blunt – Il ritorno di Mary Poppins
Olivia Colman – La favorita
Elsie Fisher – Eighth Grade
Charlize Theron – Tully

Miglior film straniero
Cafarano
Girl
Never Look Away
Roma
Un affare di famiglia

Miglior colonna sonora originale
Marco Beltrami – A Quiet Place 
Alexandre Desplat – L’isola dei cani
Ludwig Göransson – Black Panther
Justin Hurwitz – First Man
Marc Shaiman – Il ritorno di Mary Poppins

Miglior sceneggiatura
Alfonso Cuaron – Roma
Deborah Davis and Tony McNamara – La favorita
Barry Jenkins – Se la strada potesse parlare
Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra
Peter Farrelly, Nick Vallelonga, Brian Currie – Green Book

Miglior film d’animazione
Gli incredibili 2
L’isola dei cani 
Mirai 
Ralph Spacca Internet 
Spider-Man: Into the Spider-Verse

Miglior regista
Bradley Cooper – A Star Is Born
Alfonso Cuaron – Roma
Peter Farrelly – Green Book
Spike Lee – BlacKkKlansman
Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra

Miglior attrice non protagonista in un film
Amy Adams – Vice – L’uomo nell’ombra
Claire Foy – First Man
Regina King – Se la strada potesse parlare
Emma Stone – La favorita
Rachel Weisz – La favorita

Miglior canzone
“All the Stars” – Black Panther
“Girl in the Movies” – Dumplin’
“Requiem For A Private War” – A Private War
“Revelation’ – Boy Erased
“Shallow” – A Star Is Born 

Miglior attore non protagonista in un film
Mahershala Ali – Green Book
Timothee Chalamet – Beautiful Boy
Adam Driver – BlacKkKlansman
Richard E. Grant – Can You Ever Forgive Me?
Sam Rockwell – Vice – L’uomo nell’ombra

Sandra Orlando

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui