MONICA di SARDEGNA

Il Monica di Sardegna è un vino DOC che si ottiene dalla spremitura delle uve Monica ed è un vitigno autoctono sardo antichissimo, coltivato nei terreni profondi e mediamente calcarei, esposti al sole del Campidano e del Cagliaritano.

Le sue origini anbastanza incerte sembrano avvalorare l’ipotesi di una provenienza spagnola.

Ha un colore rosso rubino con una bella trasparenza, al gusto risulta essere abbastanza morbido ed elegante nei tannini ma di grande struttura, piacevolezza e lunghezza, buona sapidità e tende all’amaranto con l’invecchiamento.

Ha un profumo intenso che colpisce l’olfatto per la sua gradevolezza, mentre in bocca è piacevolmente esuberante: un ventaglio di gusti avvolgenti e persistenti, bilanciati da freschezza e leggerezza.

GRADAZIONE ALCOLICA: 13-15 gradi.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 14-16 GRADI.

ABBINAMENTI: antipasti di salumi, piatti di carne speziata o minestre asciutte e ricche di condimenti.

Bruno Vergani

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui