Sommersa dalla guerra e dalle angosce,

la mia anima è in un Mondo che non  conosce.

E’ un mondo duro solo dai potenti voluto.

I nostri militari hanno ideali da rispettare

e per questo son pronti a morire.

Portare pace in un popolo diviso,

son lì per quello e lo fanno con un sorriso.

Ma questa guerra è tale

che non può seguire un giusto ideale;

è la guerra degli uomini di Stato

che a loro piacere modificano il nostro fato.

Gente in terra straniera

smorti per volere di quei potenti,

e con voi han pagato anche molti innocenti.

Vi hanno fatto credere così d’avere l’eterna salvezza

e voi andate alla morte con quella certezza.

Morite e uccidete con attentati,

ma siete soli nel Mondo e non sarete salvati.

“O potenti”,  il Mondo grida questa preghiera, 

“mai più guerra atroce ma pace vera”. 

Articolo precedentePreghiera per la pace
Articolo successivo11 settembre 2001
Maria Grazia Del Franco
Sono nata a Napoli. Laureata in lettere moderne, ho coltivato fin da ragazza la passione per la scrittura, sempre con un occhio attento agli episodi che si verificavano nella società. Spinta da un amico d’infanzia, ho iniziato a scrivere, partecipato e vinto vari premi letterari con alcune poesie (“a mia madre” e “l’ultimo desiderio”). Sono socia di “Accademia Edizioni ed Eventi”, gruppo di autori ed artisti che con certosina pazienza, danno spazio alla cultura, organizzando anche eventi e contribuendo alla diffusione dell'arte e del talento. Collaboro alla rivista SCREPmagazine con la rubrica ”LEGGIAMO INSIEME”...e non solo...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui