E’ strano continuare a festeggiare l’amore in un momento come quello che stiamo vivendo, in cui l’amore ha spesso scadenza, in cui gli “amici di letto” hanno preso il posto del fidanzato/a e i matrimoni hanno da qualche tempo i contratti pre-matrimoniali nei quali si stabilisce anche il numero minimo delle volte in cui si deve copulare col proprio partner.

Ma nonostante questo, la festa degli innamorati va festeggiata, anche se è un giorno per molti di riflessione sul proprio sentimento, su quello che viviamo, o che vorremo vivere, su ciò che fa battere il nostro cuore.

Stasera migliaia di coppie andranno fuori a cena per una romantica cenetta, ma altrettante coppie rimarranno a casa e magari tra un bacio e l’altro la prepareranno insieme questa cena, con qualche “break appassionato”.

Si è vero che l’amore seduce e ammalia all’inizio e poi quell’alone di sogno svanisce,  ma basta poco a far durare la fiammella dell’amore.

La musica giusta, lei che sfiora la tua mano all’angolo della tavola, l’atmosfera è perfetta.

Comincia a diventare tutto piccante.

No, troppo piccante il cibo… Arriva la tosse, le lacrime perchè tutto va a fuoco…

È vero, dicono tutti che il piccante sia afrodisiaco, ma questo non autorizza a spargere kg di peperoncini e paprika sui piatti.

Ecco allora per voi un menù, sì afrodisiaco, per San Valentino, ma equilibrato.

Risotto con gamberi e melograno

In una padella soffriggete l’olio con uno scalogno tritato finemente. Aggiungete 200 grammi di riso facendolo tostare per alcuni minuti. Sfumate con un po’ di spumante e continuate la cottura con un classico brodo vegetale. A pochi minuti dalla fine della cottura, aggiungete i gamberi sgusciati e qualche pezzettino di scorza di lime. Lasciate riposare qualche minuto. Decorate con i chicchi di melograno. Un tocco di rosso non guasta per San Valentino.

Salmone al vapore con peperoni in agrodolce

Un salmone leggero per compensare con il gusto deciso dei peperoni in agrodolce. Preparate i tranci di salmone al vapore. Per i peperoni, dopo averli lavati e tagliati, fateli soffriggere in padella con uno spicchio di aglio e olio evo (extra vergine di oliva). Aggiungete un cucchiaio di zucchero, due cucchiai di aceto e un po’ di sale. Coprite e cuocete per circa 15 minuti a fuoco basso.

Fragole piccanti

In un menu afrodisiaco di San Valentino non possono mancare le fragole, meglio se piccanti. Lavate un cestino di fragole. Fate sciogliere 200 grammi di cioccolato fondente al peperoncino a bagnomaria. Aggiungete una noce di burro. Inserite la fragola intera in uno spiedino e intingetela nel cioccolato fondente. Lasciate asciugare. Quando le fragole saranno tiepide mettetele in frigo. Se non riuscite a reperire le fragole, potete realizzare degli spiedini di frutta mista al cioccolato piccante.

Cheesecake cioccolato e fragole

La cheesecake cioccolato e fragole è un dolce fresco, facile e veloce da realizzare, che non richiede l’utilizzo del forno e non ha nessuna cottura. Per prima cosa frullate i biscotti al cacao e disponeteli all’interno di una ciotola. Nello stesso contenitore unite il burro e il cacao amaro e amalgamate bene gli ingredienti di modo tale da ottenere un composto unico. Procuratevi uno stampo per dolci di forma rettangolare e versate il vostro composto al suo interno, premendo con attenzione per farlo aderire bene. Adesso potete metterlo in frigorifero per farlo refrigerare. Nel frattempo fondete del cioccolato a bagnomaria e, una volta pronto, levatelo dal fuoco per unire, nello stesso pentolino, prima il mascarpone e poi il formaggio spalmabile. Mescolate con attenzione per ottenere una crema liscia e unica. Tirate fuori lo stampo dal frigo e versate il vostro composto al suo interno. A questo punto tagliate a metà le fragole e disponetele sulla crema golosa, facendole affondare leggermente. Continuate a decorare in questo modo il vostro dolce fino a quando non finiscono le fragole e poi refrigerate ancora e lasciate il dolce nel frigo per almeno mezz’ora. Per un ultimo dolcissimo tocco alla fine spolverate con della granella di pistacchio.

E buon San Valentino a tutti.

Angela Amendola 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui