Sono tante le  versioni della leggenda di Cola Pesce.

Vi voglio raccontare quella che a me piace di più.

C’era una volta in Sicilia un giovane pescatore bravissimo nel nuoto e nelle immersioni , scendeva giù in fondo al mare, ne ammirava i fondali e qualche volta trovava anche dei piccoli tesori che riportava su, tra la meraviglia delle gente.

Un giorno il Re ( Federico ll di Svezia) seppe di questa sua straordinaria abilità e volle metterlo alla prova , lo porto con se’ in mare aperto e fece cadere dall’imbarcazione una coppa preziosa, subito Cola Pesce la recuperò, il re meravigliato ordinò che si andasse ancora più lontano e getto’ in mare la sua corona , svelto il pescatore la riprese dal fondo e gliela porse, il re stupito da tanta bravura volle sottoporlo ad una terza prova, buttò in mare il suo anello e ordinò a Cola Pesce di scendere giù a riprenderlo.

Cola Pesce però questa volta non riemerse più, la leggenda racconta che il bravissimo pescatore vide che la Sicilia era posta  su tre colonne che la reggevano ed una di queste era incrinata così decise di restare sott’acqua a reggere la colonna della sua amata isola per evitare che sprofondasse.

Si dice che riemerga ancora ogni cento anni per rivedere la sua amata Terra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui