Il ricordo richiede conoscenza…di Pino Vitaliano

208810

Riflettevo, stamattina, sul fatto che i giovani non abbiano la voglia e né la forza di ricordare.
Forse non ne sono nemmeno capaci.
Troppo inquadrati, superficiali e troppo tecnicizzati, per comprendere e reggere il peso della realtà della Storia.
Trattenere i ricordi costa fatica e richiede un notevole impegno intellettuale e morale.
Ricordare non significa soltanto custodire la memoria come un vecchio cimelio da tenere chiuso in un cassetto.
La memoria va alimentata e sanguificata con la ricerca, con lo studio, con l’esempio virtuoso.
Ricordare, dunque, significa assumersi la responsabilità di tenere in vita la nostra Storia e tramandarla.
Ricordare significa anche saper distinguere ciò che deve essere trattenuto e trasmesso da ciò che, per contro, deve essere obliato e ridotto in cenere.
La memoria, a volte, è un peso insopportabile, terribile, ma è l’unica fiamma che tiene in vita lo spirito dell’uomo.
Ricordare è un dovere, ché l’oblio sarebbe la fine della Storia…e tutti gli errori di questa nostra storia non possono essere dimenticati!

Pino Vitaliano

Clicca sul link qui sotto per leggere il mio articolo precedente:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here